Solidarietà in vigna: il progetto della Provima di Matelica si conclude con un'importante donazione

2' di lettura 21/01/2021 - L’iniziativa benefica “Solidarietà in vigna” promossa lo scorso anno da Cantine Provima a favore dell’associazione “Medici Senza Frontiere” per fronteggiare l’emergenza sanitaria determinata dal Covid-19 ha permesso di donare 4000,00 euro.

Vino, sport e solidarietà hanno rappresentato un’armonia perfetta per l’ottimo risultato raggiunto da questo progetto. Numerose persone hanno partecipato con slancio per offrire un supporto concreto a tutto il personale di “Medici Senza Frontiere”. Chi li ha acquistati per curiosità, chi per fare dei regali o semplicemente per fare un’opera di bene.

Tra i tanti ci piace ricordare i giovani Federico e Marta che hanno scelto di acquistare i vini solidali come bomboniere in occasione del loro matrimonio. Il progetto solidale “Solidarietà in vigna” venne ufficialmente presentato lo scorso 16 luglio, nel suggestivo scenario della vigna biologica dell’azienda agricola San Biagio di Matelica, alla presenza delle autorità, dei rappresentanti di “Medici Senza Frontiere” e del testimonial d’eccezione il pallavolista, campione del mondo a Rio de Janeiro 1990 ed Atene 1994, Paolo Tofoli.

Per la buona riuscita dell’iniziativa, sono stati determinanti i contributi di Laura Strati, Elisa Togut, Achille Polonara e Javier "Javi" Martinez che hanno dato la propria disponibilità a sostegno dell’iniziativa registrando dei videoclip, divulgati attraverso i canali social delle Cantine Provima. Dai proventi delle vendite dei quattro vini solidali, durata 3 mesi e conclusasi lo scorso 16 ottobre, sono stati raccolti 4000,00 euro.

L’attuale situazione determinata dal perdurare della pandemia da Covid-19 purtroppo non ha permesso di organizzare un evento di chiusura dell’iniziativa mentre lungaggini burocratiche hanno consentito solo adesso di poter comunicare lo straordinario risultato raggiunto. Cogliamo l’occasione per ringraziare i testimonial ma soprattutto le numerose persone che, acquistando i vini solidali, hanno permesso di offrire un contributo reale all’associazione “Medici senza frontiere” impegnata quotidianamente, in tutto il mondo, nella gestione delle emergenze sanitarie.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-01-2021 alle 20:01 sul giornale del 22 gennaio 2021 - 242 letture

In questo articolo si parla di attualità, matelica, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bKzC