Dal Buono e Montani negli incontri dei Teatri di SanSeverino

2' di lettura 03/02/2021 - Doppio appuntamento settimanale con i Teatri di Sanseverino, ancora in streaming a causa delle restrizioni imposte dal Covid-19, che da oggi propongono online l'incontro con Enrico Dal Buono, una vera star del contemporaneo.

Laureato in scienze politiche all'Alma Mater di Bologna, laureato in filosofia a Padova e laureato in lingua e letteratura russa alla Ca' Foscari di Venezia, Enrico Dal Buono è autore di reportage in giro per il mondo e collabora con la Repubblica, Il Corriere della sera, Il Sole 24 Ore, Marie Claire, oltre a essere opinionista di Rolling Stones e altri, direttore responsabile della rivista online The Millennial, indossatore per diverse case di moda e modello per famosi fotografi internazionali.

Nell'incontro con il direttore artistico dei Teatri di Sanseverino, Francesco Rapaccioni, Enrico Dal Buono presenta il suo secondo romanzo, "Siete tutti perdonati", edito da La nave di Teseo, dove si narrano vicende metropolitane di arricchimento e accattonaggio, miseria umana e solidarietà sociale, amore e amicizia, narcisismo e problematicità nei rapporti interpersonali e familiari, il tutto con uno sguardo lucido ma sempre ironico e spiazzante. Da sabato 6 febbraio sarà invece on line l'incontro con Chiara Montani, debuttante di rilievo per Garzanti con il romanzo giallo-storico "Il mistero della pittrice ribelle", una vicenda coinvolgente ambientata nella Firenze del Quattrocento con protagonista Piero della Francesca, un affresco ben documentato ed efficace tra storia e storia dell'arte che avvince il lettore dalla prima all'ultima pagina. Nell'incontro con il direttore artistico Francesco Rapaccioni Chiara Montani anzitutto racconta il suo affascinante mestiere di arteterapeuta e poi entra nei dettagli del suo romanzo, conteso dai maggiori editori italiani e i cui diritti sono stati venduti all'estero ancora prima della pubblicazione in Italia: un vero e proprio caso editoriale.

La direzione dei Teatri settempedani torna a comunicare che a causa dell’emergenza Covid sono stati annullati gli spettacoli “Parenti serpenti” e “Non è vero ma ci credo” previsti nel cartellone della stagione di prosa 2019/2020. Si potrà chiederne il rimborso tramite voucher entro il 6 marzo tramite la piattaforma VIVAforVoucher al seguente link: https://shop.vivaticket.com/ita/voucher o, in alternativa, si potrà aderire alla campagna “io rinuncio al rimborso”, che ha già coinvolto altre istituzioni teatrali e musicali in Italia e nel mondo, rinunciando al rimborso degli spettacoli cancellati devolvendo così un piccolo aiuto al teatro Feronia.

In questo caso non bisognerà fare nulla, scaduto il termine del 6 marzo il rateo verrà direttamente devoluto a una nobile causa legata alle difficoltà che il mondo della cultura sta vivendo in questo momento.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-02-2021 alle 11:43 sul giornale del 04 febbraio 2021 - 143 letture

In questo articolo si parla di cultura, san severino marche, Comune di San Severino Marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bMm9





logoEV
logoEV