La solidarietà di Camerino per la raccolta dei farmaci per la casa di riposo

2' di lettura 18/02/2021 - Si è conclusa con un risultato che ha eguagliato quello passato la campagna di solidarietà di medicinali destinati alla casa di riposo e promossa dal Banco Farmaceutico Italiano.

Nella prima serata di mercoledì, infatti, sono stati consegnati ai responsabili della Rsa Camerte più di 100 farmaci, che la popolazione ha comperato e donato all’associazione promotrice dell'iniziativa e che poi sono stati destinati agli oltre 20 ospiti della casa di riposo. Il numero delle medicine raccolte è in linea con quello dello scorso anno, anche se quest’anno vanno considerate le condizioni di difficoltà incontrate a causa della pandemia e della crisi economica. Per questo la raccolta, rispetto all’unico giorno in cui si è svolta negli anni passati fino al 2020, quest’anno è stata spalmata in una settimana.

Il materiale raccolto è composto da vari farmaci come: antidolorifici, lassativi, colliri, creme, antinfiammatori e riduttori di febbre come la tachipirina. Un pacco dono di medicinali che ha fatto la gioia di tutti, dagli operatori della casa di riposo, al presidente della stessa Sante Elisei che ha sottoscritto il rinnovo della richiesta, all’amministrazione comunale nella figura del sindaco Sandro Sborgia (nella foto con Polidori ed un'operatrice della Rsa alla consegna dei medicinali), che ha ringraziato vivamente l’opera di aiuto dell’Associazione Banco Farmaceutico.

Il presidente di quest’ultima, prof. Carlo Polidori, ha tenuto a ringraziare tutti coloro che hanno collaborato, dai cittadini per la loro solidarietà ai ragazzi di Unicam che hanno collaborato per indicare ai donatori le medicine richieste. Se Camerino ha mantenuto il proprio risultato, ottenendo gli stessi numeri di farmaci dell’anno scorso, a livello regionale si è registrato un leggero calo del 10%, che va letto e contestualizzato alla situazione che si sta ormai registrando da quasi un anno per i contagi da Covid-19.

"Una raccolta, quella di Camerino, che si è conclusa pertanto positivamente – ha ribadito il presidente della sezione locale del Banco Farmaceutico prof. Carlo Polidori – che conferma sia la sensibilità dei cittadini e la stretta collaborazione con la Rsa, per farmaci che non sono mutuabili e che andrebbero a gravare su enti e associazioni che non possono permetterseli e con budget contenuti. L’iniziativa si avvale del patrocinio del Presidente della Repubblica e vorrei ringraziare anche le disponibilità la Farmacia Milesi - Ferretti, che ha voluto collaborare con questa campagna di solidarietà a livello nazionale”.

Al momento della consegna, alla richiesta degli operatori sulle novità per la realizzazione della nuova casa di riposo in località Vallicelle, il sindaco ha preannunciato che a breve ci saranno importanti notizie sull'inizio dei lavori.


di Angelo Ubaldi
redazione@viverecamerino.it





Questo è un articolo pubblicato il 18-02-2021 alle 10:57 sul giornale del 19 febbraio 2021 - 304 letture

In questo articolo si parla di attualità, camerino, angelo ubaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bOGK





logoEV
logoEV