Il Matelica nella tana dell'Arezzo di mister Stellone

1' di lettura 20/02/2021 - Torna in trasferta il Matelica che, dopo il pari a reti inviolate di giovedì contro il Mantova, domenica alle ore 15.00 tornerà in campo al “Città di Arezzo” per affrontare il Cavallino di mister Roberto Stellone.

All’andata all’Helvia Recina, lo scorso 25 ottobre, gli uomini di Colavitto, dopo essere andati sul doppio vantaggio nel corso della prima frazione (reti di Volpicelli e Cason) subirono una dolorosa rimonta nella ripresa (Bartoletti e rigore di Cutolo) che sancì il definitivo 2-2. Dodici i punti in classifica accumulati dai toscani, che fino ad ora hanno incamerato 1 vittoria, 9 pari e 15 battute d’arresto. Negli ultimi due turni sono arrivati per loro un pareggio e una sconfitta, rispettivamente con Carpi e Arezzo.

“Come ha detto bene qualche giorno fa un mister esperto come Pochesci – ha dichiarato il trainer campano al termine della rifinitura pomeridiana condividendo in pieno l’analisi del collega – l’Arezzo è una squadra forte che, se il campionato iniziasse ora, sicuramente potrebbe stare tra le prime tre. Ha un organico importante per la categoria ed è allenata da un tecnico che non c’entra nulla con la Lega Pro. Detto questo, noi domani andremo a fare la nostra solita partita, cercando di non commettere errori di concentrazione che ci possono costare cari. Veniamo da due impegni ravvicinati dove si é speso tanto sia dal punto di vista nervoso che fisico. Mi auguro che i ragazzi mettano in campo tanto cuore e coraggio per portare a casa un risultato utile”.

Esito negativo infine per il consueto giro di tamponi effettuato dal gruppo squadra biancorosso.

(foto di Gianmaria Matteucci)






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-02-2021 alle 17:04 sul giornale del 22 febbraio 2021 - 151 letture

In questo articolo si parla di sport, matelica, calcio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bO7Y





logoEV