Morto il dj Claudio Coccoluto, una delle sue ultime serate dal vivo al Much More di Matelica

claudio coccoluto 1' di lettura 02/03/2021 - Mondo della musica in lutto per la prematura scomparsa del deejay Claudio Coccoluto.

Nato il 17 agosto 1962 a Gaeta, il disc jokey 58enne se ne è andato nella notte a causa di una brutta malattia con cui combatteva da diversi mesi. Nella sua carriera ha lavorato in radio, tv, ma soprattutto nei club di tutto il mondo, dove portava il suo stile inconfondibile e la sua musica. Un lutto che ha sconvolto il settore del mondo della notte in quanto se ne va una persona prima di tutto gentile, alla mano e onesta, ma anche una colonna e un maestro del genere house in Italia.

Coccoluto il 25 gennaio 2020 aveva partecipato al compleanno dei 40 anni del Much More di Matelica, suonando per diverse ore durante la serata: un dj set che aveva attirato fan da tutto il centro Italia. Purtroppo quella fu una delle sue ultime serate dal vivo prima che il Coronavirus fermasse l'intero settore. "Ci mancherai Claudio - fanno sapere i titolari della discoteca matelicese - è stato un onore conoscerti sia come artista che soprattutto come persona amante fino in fondo di quello che è il nostro lavoro. Sarebbe stato bello ospitarti di nuovo in futuro, ma purtroppo il destino ha crudelmente deciso per noi. Riposa in pace".

(nella foto Claudio Coccoluto in consolle al Much More)


di Redazione
redazione@viverecamerino.it
redazione@viveremacerata.it





Questo è un articolo pubblicato il 02-03-2021 alle 09:44 sul giornale del 03 marzo 2021 - 461 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, matelica, articolo, coccoluto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bQBk





logoEV
logoEV