Proseguono le demolizioni a Camerino

1' di lettura 16/03/2021 - Proseguono le demolizioni a Camerino dei palazzi danneggiati in modo irreversibile dal sisma del 2016.

Il terzo edificio, che è stato completamente abbattuto in due giorni, è un'altro palazzo noto della città, definito Palazzo Laricini, come il nome del suo costruttore. Sito al civico nr. 3 di via Dante Alighieri, a ridosso delle antiche mura cittadine, poco soto la Rocca dei Borgia, il palazzo di 4 piani è stato demolito in appenna due giorni dalla ditta Zeppa di Camerino.

La struttura sarà ricostruita completamente con gli adeguamenti antisismici. Per l'intervento è stato necessario chiudere la strada che sale in città. Ora restano solo da rimuovere le macerie rimaste. Segnali di una ripresa dell'attività di ricostruzione, che vedono impegnati anche gli stabili più critici e prossimi al centro o nell'immediata periferia. Il primo ad essere abbattuto è stato il palazzo di via Sant'Agostino, nei pressi del Seminario, poi quello in località le Conce dove si trovata la gelateria-pasticceria Toffee, mentre ora in lizza per essere demoliti ce ne sono altri, nella zone di Le Mosse ed ancora in via Seneca.


di Angelo Ubaldi
redazione@viverecamerino.it







Questo è un articolo pubblicato il 16-03-2021 alle 18:02 sul giornale del 17 marzo 2021 - 665 letture

In questo articolo si parla di attualità, camerino, angelo ubaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bSTJ





logoEV