L'emozione del giovane Santamarianova, alla prima presenza in Serie C

1' di lettura 25/03/2021 - Minuto 42’ del secondo tempo nel derby vinto dal Matelica 5-1 con la Fermana domenica scorsa all’Helvia Recina. Mister Colavitto lo chiama, gli chiede di togliere la casacca. E’ arrivato il suo momento.

Samuele Santamarianova, centrocampista classe 2002, nato e cresciuto nel settore giovanile biancorosso, fa il suo ingresso in campo e nel calcio dei Pro. “Il momento dell’esordio nei professionisti – ha confessato Santamarianova - è impossibile da dimenticare ed è avvenuto in una data particolarmente importante per me. È un punto di partenza, ho lavorato sodo e fatto tanti sacrifici durante questi anni. Ora continuerò ad impegnarmi giorno dopo giorno cercando di migliorare, imparando sicuramente sempre qualcosa di nuovo dai miei compagni”.

“Un grazie – ha proseguito - va sicuramente a tutti loro, che già prima del mio ingresso hanno iniziato ad incitarmi. Ringrazio la società, il mister che mi ha dato questa grande possibilità e infine il direttore che mi ha permesso di mettermi in gioco in una realtà così importante. Il Matelica è la famiglia in cui sono cresciuto sia dal il punto di vista calcistico che umano. Ho calciato i primi palloni con loro e mi rende orgoglioso aver esordito proprio con questi colori. È stata davvero una grande emozione”.

(foto Gianmaria Matteucci)






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-03-2021 alle 14:53 sul giornale del 26 marzo 2021 - 387 letture

In questo articolo si parla di sport, matelica, calcio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bUqL





logoEV