Leo e Mattia, intervista doppia a due giovani del Matelica Under 15

2' di lettura 31/03/2021 - Lente d’ingrandimento, oggi, sulla formazione U15 di mister Latini. Protagonisti di giornata Leo Allushaj, difensore centrale 2007 e Mattia Braghetti, portiere classe 2006.

Di dove sei? Che scuola frequenti?
Allushaj: Sono di Macerata. Frequento la terza media al Convitto di Macerata.
Braghetti: Sono di Jesi. Frequento il Liceo Scientifico Sportivo a Jesi.

Da quanto tempo sei al Matelica? Come vieni agli allenamenti?
Allushaj : E’ il mio primo anno, l’anno scorso ero al Tolentino, mentre da piccolo militavo nella Robur Macerata. Vengo in auto.
Braghetti: Sono arrivato a settembre, prima ero alla Junior Jesina. Agli allenamenti vengo in auto.

Che esperienza è il campionato nazionale? Quanto il Covid l’ha condizionata?
Allushaj: Gli allenamenti sono intensi, tutti cercano di spronarci e farci migliorare. Fortunatamente, ci siamo fermati poco, abbiamo avuto un percorso fluido e continuo e siamo fortunati a poterci allenare. A livello personale vorrei migliorare tecnica, coordinazione e velocità di pensiero.
Braghetti: Bella esperienza, il livello è molto più alto rispetto ai regionali ai quali eravamo abituati. Per fortuna, stando sempre attenti alle regole e ai protocolli, siamo riusciti ad allenarci quasi sempre con continuità. Il mio obiettivo è migliorare sempre di più.

Che rapporto hai con il mister e che cosa ti piace di lui?
Allushaj: Con Mister Latini, dopo un inizio in cui non riuscivo ad aprirmi, abbiamo trovato una buonissima intesa. Mi piace come ci sprona e ci porta ad ambire al massimo delle nostre potenzialità.
Braghetti: Con mister Latini ho un buonissimo rapporto. Mi piace la sua grande passione. Il suo approccio mira a tirare fuori da tutti il meglio. I mister dei portieri Gagliardi e Gubinelli, invece, sono molto preparati ed attenti ad ogni dettaglio della nostra crescita.

Chi è il tuo preferito tra i ragazzi di Colavitto? Il tuo idolo sportivo? Per che squadra tifi?
Allushaj: Il mio preferito è Bordo, di lui parlano tutti molto bene ed in campo ha sempre un atteggiamento da leader. Il mio idolo è Xavi del Barcellona. Tifo Milan e sogno di andare a giocare nella massima serie del campionato inglese.
Braghetti: Mi piace Bordo, ex Jesina e rimasto nel cuore di tutti coloro che ci sono stati a contatto. Tifo per l’Inter, mi ispiro ad Handanovic, portiere e capitano dei neroazzurri. Il mio sogno è arrivare in Serie A.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-03-2021 alle 19:12 sul giornale del 01 aprile 2021 - 145 letture

In questo articolo si parla di sport, matelica, calcio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bVqs





logoEV