Il Matelica fa suo il derby di Pasqua

2' di lettura 03/04/2021 - L’uovo di Pasqua regala il ritorno alla vittoria al Matelica, che conferma la regola dell’Helvia Recina e batte a domicilio la Samb con un penalty realizzato da De Santis.

In emergenza mister Montero (assenti Bacio Terracino, Lombardo, Di Pasquale, Padovan, Mehmetaj, Enrici e Scrugli) si rifugia nel classico 4-4-2 con Botta che parte da destra e scelte obbligate nella zona nevralgica del campo. Risponde Mister Colavitto (out Alberti, Peroni, Maurizii, Ruani) desideroso di riprendere la marcia e di cancellare al più presto lo stop di Gubbio, riportando in difesa Zigrossi al posto di Magri ed a centrocampo Bordo per Balestrero, mentre in avanti conferma la fiducia piena al tridente delle meraviglie, a secco nell’ultimo turno, Volpicelli – Moretti – Leonetti, con quest’ultimo, insieme a Tofanari, che tocca oggi le 100 presenze tra i Pro.

Samb a riposo nell’ultimo turno (rinviata per diversi casi Covid in casa alabardata la gara con la Triestina) e imbattuta da 5 giornate: 2 vittorie e 3 pareggi (gli ultimi a battere i rossoblu sono stati gli altoatesini del SudTirol al Riviera il 27 febbraio per 4-0). Nella gara di andata il Matelica espugnò in rimonta il Riviera delle Palme grazie alle reti di Balestero, Pizzutelli e Moretti dopo il vantaggio iniziale firmato Angiulli ed il gol nel recupero di Maxi Lopez. Prima frazione a ritmi non elevatissimi ma con un paio di occasioni o parte. Pronti via e Moretti si trova a tu per tu con l’ex Nobile che salva in corner di piede, poi sono Calcagni e Volpicelli a sfiorare il colpo grosso peccando di pochi centimetri. Sul fronte ospite la traversa di Botta e il tentativo di Maxi Lopez alzato sopra il montante da Cardinali dimostrano che i rossoblu sono assolutamente in partita. Nella ripresa Nobile tornava subito a dire no a Calcagni a botta sicura, rispondeva benissimo dall’altra parte Cardinali su D’Angelo. La gara di sbloccava al 18’ st quando De Goicoechea abbatteva Tofanari in area, guadagnandosi un calcio di rigore. Capitan De Santis dal dischetto spiazzava Nobile e portava in vantaggio il Matelica. La Samb potrebbe pareggiare dal dischetto ma Cardinali blocca il penalty guadagnato e calciato da Maxi Lopez. I padroni di casa potrebbero raddoppiare con il subentrato Balestrero, ma ancora una volta Nobile si oppone da campione.

Tre i giorni di meritato riposo attendono ora la truppa biancorossa: Cardinali e compagni torneranno ad allenarsi mercoledì per preparare al meglio la penultima trasferta in quel di Carpi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-04-2021 alle 15:09 sul giornale del 06 aprile 2021 - 215 letture

In questo articolo si parla di sport, matelica, calcio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bV1A





logoEV