Incontro con l'autore per l'Istituto Comprensivo Mattei di Matelica

2' di lettura 18/04/2021 - “L’ incontro con l’autore” Fiorenzo Santini (consigliere dell’Associazione Le Muse di Camerano) è stato il tema del progetto di poesia svolto nella Scuola Secondaria di I grado dell’Istituto Comprensivo “Mattei” di Matelica–Esanatoglia (coordinato dalla prof. Lina Menichelli); ciò grazie soprattutto al dirigente Andrea Boldrini scolastico che ne ha accolto con entusiasmo la realizzazione, aprendo la scuola a risorse culturali di un territorio più allargato.

Il percorso didattico ha visto coinvolti i ragazzi delle classi seconde che hanno incontrato in videoconferenza il poeta, in questo difficile periodo di pandemia. L’autore ha introdotto la lettura di poesie con un discorso globale sul “fare poesia”, come esigenza individuale, emotiva, di esprimere i propri sentimenti e stati d’animo. La lettura e il commento dei versi ha coinvolto poi gli alunni in attività di laboratorio di scrittura creativa entro il quale si sono cimentati in una prima forma imitativa a produrre i loro testi poetici. Le poesie spiegate dallo stesso autore, creando una proficua empatia, ed hanno aperto, ai ragazzi, un mondo interiore sul quale sono scorsi, attraverso i versi, paesaggi, persone, momenti, incontri, casualità della vita che sono stati fermati, per sempre, in immagini evocative, sulle quali si è riflettuto, scavando in profondità il proprio sentire, tradotto, poi, esso stesso in poesia.

Ognuna delle cinque classi ha avuto un “compito” speciale: scegliere fra tante, date da leggere dal poeta, dieci (per un totale di cinquanta) ritenute più vicine al loro sentire, ecco allora che il libro è il risultato di una selezione attenta dei ragazzi , questo li ha fatti sentire oltre che partecipi, molto responsabili perché il lavoro non è stato semplice, difficile scartare versi…tutti apparivano da pubblicare, da far conoscere ai lettori. I ragazzi hanno ascoltato, letto, pensato, immaginato….e anche loro hanno creato le loro poesie. Fra tutte quelle prodotte, l’Associazione Le Muse di Camerano del presidente prof. Romano De Angelis, ne ha scelte cinque, una identificativa di ogni classe partecipante; oltre le poesie l’associazione ha scelto anche cinque illustrazioni dei ragazzi e a questi dieci lavori è stato dato spazio in questo volume (“Dell’anima i Calanchi", tipici del paesaggio marchigiano e metafora dei solchi e delle erosioni nell’anima di ognuno; libro autoprodotto e non in vendita).

In questo modo i ragazzi non sono solo stati fruitori esterni di poesie, ma loro stessi artefici, creatori dei loro versi, e in essi hanno espresso, manifestato in modo autentico e profondo, il loro grande, immenso, mondo interiore. Questo progetto didattico è stato fortemente voluto dalla Associazione Le Muse di Camerano, con la speranza spera di ripeterlo anche in altre scuole in futuro col profondo intento di aprire alla poesia la mente ed il cuore dei ragazzi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-04-2021 alle 13:44 sul giornale del 19 aprile 2021 - 321 letture

In questo articolo si parla di cultura, Roberto Senigalliesi, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bYaa