Centrocampista e difensore dell'Under 17 del Matelica a confronto

3' di lettura 20/04/2021 - Alla scoperta di due elementi della U17 Nazionale affidata alla guida tecnica di mister Matteo Possanzini. L’intervista doppia di questa settimana vede come protagonisti il centrocampista Bajram Bajrami, classe 2004, e Luca Lunardi, difensore, anche lui classe 2004.

Da quanto tempo sei al Matelica?
Bajrami: Ho sempre giocato nel Matelica sin dalle prime volte in cui mi sono avvicinato ad un pallone. Sono di Esanatoglia e agli allenamenti vengo in auto.
Lunardi: Questo è il mio terzo anno al Matelica. Sono di Cerreto d’Esi e in precedenza ho giocato sia con il Cerreto che con il Fabriano. Agli allenamenti vengo in auto.

Che scuola frequenti?
Bajrami:Frequento il secondo anno di Odontotecnica a Matelica. Vado abbastanza bene.
Lunardi: Frequento il Liceo Scientifico a Fabriano, con un buon rendimento.

Come stai vivendo questa esperienza?
Bajrami: E’ una bella esperienza, altamente formativa e con grandi elementi di novità rispetto alle nostre abitudini precedenti. Spero di crescere molto ed imparare il più possibile sia nel confronto con i compagni che con gli avversari, ora che ripartiremo.
Lunardi: Sicuramente una bella esperienza perché il livello è molti più alto rispetto allo scorso anno e ai campionati regionali con cui ci siamo misurati in precedenza.

Quanto è dura allenarsi senza giocare?
Bajrami: E’ molto dura ma serve a capire molte cose e anche se non si scende in campo la domenica. Prepararsi è sempre utile e nel nostro caso, vista la ripartenza, ci consentirà di arrivare all’appuntamento pronti e responsabili.
Lunardi: E’ stato molto duro allenarsi senza poter avere una risposta concreta in gara dei miglioramenti e degli aspetti provati in settimana.

Come ti trovi con il mister?
Bajrami: Con mister Possanzini mi trovo davvero bene. E’ un tecnico ambizioso, che fa crescere i ragazzi e che più che al risultato mira a farci comprendere bene le cose e a farci migliorare quotidianamente.
Lunardi: Con Mister Possanzini ho instaurato un buon rapporto. E’ molto bravo come allenatore perché ci fa ben capire cosa facciamo in campo. Il suo modo di vedere le cose, specie a livello tattico, mi ha sicuramente aperto un mondo.

Chi ammiri in prima squadra? Per che squadra tifi? Il tuo sogno nel cassetto?
Bajrami: Come giocatore della prima squadra mi piace Moretti. E’ stato spesso decisivo. Tifo per la Juve, come giocatore mi piace De Bruyne. E’ lui il mio riferimento in campo e spero anche io un giorno di poter fare il calciatore a grandi livelli.
Lunardi: Ammiro soprattutto la linea difensiva e quindi capitan De Santis. Tifo per la Juventus e i miei idoli sono difensori come Puyol e Cannavaro. Sogno di giocare a calcio a livello professionistico o comunque di continuare un’attività inerente al mondo sportivo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-04-2021 alle 17:14 sul giornale del 21 aprile 2021 - 144 letture

In questo articolo si parla di sport, matelica, calcio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bYyO





logoEV