Il Matelica schianta l'Imolese e chiude il campionato

3' di lettura 02/05/2021 - Il Matelica saluta la sua prima regular season in Serie C con una netta vittoria interna: tra le mura amiche dell’Helvia Recina di Macerata i ragazzi di Colavitto battono l’Imolese grazie alla doppietta di Alberti e all’ennesimo sigillo da calcio piazzato di Volpicelli, blindano l’ottavo posto in classifica e si preparano per una intensa settimana di preparazione ai playoff.

Il Presidente Spagnoli, che dopo la sconfitta nel derby con la diretta concorrente per la permanenza in categoria Ravenna, aveva esonerato Mister Catalano, affidando la panchina al tecnico della Primavera Mezzetti e al suo vice Sintini, rimproverando la poca anima in campo, ha avuto ragione. Nelle ultime due gare con il cambio alla guida tecnica e la sua presenza in panchina sono arrivate infatti due vittorie a porta inviolata per i rossoblu, rispettivamente con Cesena e Gubbio.

Fruttuoso anche il cambio di modulo, con il ritorno al 4-3-1-2, riproposto anche nell’occasione odierna. Ampio turnover nelle fila del Matelica con mister Colavitto che affida la porta a Vitali, conferma i centrali di difesa Zigrossi e De Santis, dando spazio a Fracassini e Maurizii sulle corsie esterne. In mediana ad aggiudicarsi le casacche da titolari sono Calcagni, Pizzutelli e Balestrero, mentre nel tridente avanzato si rivede Alberti al posto del diffidato Moretti. Ritmi non elevatissimi nella prima frazione, sbloccata nel finale dal tap in vincente di Alberti. Lancio di De Santis dalle retrovie a pescare Calcagni sulla destra, palla per Balestrero, sponda di Alberti, Balestrero tenta la conclusione, Siano respinge, ma nulla può sul numero 29 che gonfia la rete e realizza il secondo centro in campionato.

Nella ripresa il Matelica sale di tono e intensità, ma pronti via è costretto a rinunciare a Zigrossi, infortunatosi (al suo posto Magri). I biancorossi sfiorano comunque il raddoppio con la girata alta di Leonetti dal cuore dell’area di rigore e con il tentativo di Fracassini. Il gol è nell’aria ed infatti a cavallo del quarto d’ora i padroni di casa si portano addirittura sul 3-0 grazie al secondo sigillo di Alberti, ancora in tap-in, dopo una bella serpentina di Volpicelli e all’ennesima punizione vincente del numero 7 biancorosso. Per lui 14 centro stagionale e maglia con dedica per il papà Pasquale da poco scomparso. Nel finale di gara si rivede in campo il difensore Seminara, alla prima apparizione stagionale dopo la rottura del crociato a fine estate, mentre capitan De Santis potrebbe servire il poker, ma il suo colpo di testa su cross di Calcagni termina alto sopra la traversa.

Domenica il Matelica tornerà nuovamente in campo all’Helvia Recina per il primo turno dei playoff dove affronterà la Sambenedettese. Da segnalare invece il ritorno in Serie B, grazie alla vittoria del girone, del Perugia di mister Caserta.

(foto di Gianmaria Matteucci)






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-05-2021 alle 17:55 sul giornale del 03 maggio 2021 - 225 letture

In questo articolo si parla di sport, matelica, calcio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b1rf





logoEV