Pensionato si spara con un fucile in casa: tragedia a Camerino

carabinieri infermieri 3' di lettura 04/05/2021 - Tragedia a Camerino.

Un uomo di 79 anni, B. C. agricoltore in pensione del posto, è stato trovato morto per un colpo d’arma da fuoco all’interno della sua abitazione, sita in località Torrone di Camerino. A scoprire l’accaduto i famigliari, per primi i nipoti, che abitano poco distanti dalla casa dell’uomo, che viveva da solo ed era celibe.

Ad insospettire i nipoti e poi la sorella della vittima che hanno provato più volte a chiamarlo al telefono, sono state le mancate risposte, così come nessun segnale hanno ricevuto ai vari tentativi fatti nei pressi dell’abitazione della vittima. A quel punto, con l’auto dell’uomo parcheggiata davanti casa, i sospetti sono diventati sempre più forti, e sono stati chiamati i soccorsi e le forze dell’ordine. Forzata la porta d’ingresso, all’interno ai soccorritori si è presentata la scena che non avrebbero mai voluto vedere e che ha gettato nello sconforto tutti i familiari.

L’uomo è stato ritrovato in una pozza di sangue riverso sul letto, mentre in un’altra stanza vuota non distante, dove ad indirizzare i carabinieri di Camerino sono state le tracce di sangue, sarebbe avvenuto il fatto. L’anziano si sarebbe sparato un colpo di fucile calibro 28 da caccia al petto e siccome la ferita non è stata letale, si è trascinato fino sul letto dove è stato ritrovato privo di vita.

Il gesto risalirebbe al primo pomeriggio di ieri, mentre il ritrovamento in serata dopo le ore 19. Tutto si è consumato nel silenzio della piccola frazione in pochi istanti e con nessuno dei pochi abitanti che si sia accorto o abbia sentito nulla. In molti a quell’ora sono al lavoro in città. L’ex agricoltore, noto anche per la coltivazione di castagne della zona (molto rinomate per la loro qualità), non ha lasciato nulla di scritto.

Sul posto per fare chiarezza sull’accaduto, sono intervenuti anche gli uomini della scientifica e dopo tutti gli accertamenti eseguiti, si è potuto ricostruire come sono andate veramente le cose. E' stato un gesto autolesionista della vittima, frutto probabilmente di uno stato depressivo, dovuto anche a qualche acciacco fisico ultimamente riacutizzatosi. Per ulteriori accertamenti è stata disposta anche l’autopsia, che verrà eseguita probabilmente entro giovedì prossimo, per poi restituire la salma ai familiari per i funerali.

Il pensionato lascia il fratello B., la sorella M. ed i vari nipoti. Molto noto in città era ben voluto e amato da tutti, amava la compagnia e scherzare. Amava ballare il liscio ed il suo artista preferito era il fisarmonicista Carpineti. Spesso, con la sua comitiva di altri tre amici, si ritrovava puntualmente a mangiare una pizza al solito posto e non mancava mai alle funzioni religiose. La sua scomparsa, oltre a tutti i familiari più cari, ha spiazzato, sorpreso e gettato nello sconforto tante persone di Camerino.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.
Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".
Per Telegram cercare il canale desiderato.

Città Whatsapp Telegram
Ancona 350.0532033 @VivereAncona
Ascoli 353.4149022 @VivereAscoli
Camerino 340.8701339 @VivereCamerino
Civitanova 348.7699158 @VivereCivitanova
Fabriano 376.0081705 @VivereFabriano
Fano 350.5641864 @VivereFano
Fermo 351.8341319 @VivereFermo
Jesi 371.4821733 @VivereJesi
Macerata 328.6037088 @VivereMacerata
Osimo 320.7096249 @VivereOsimo
Pesaro 371.4439462 @ViverePesaro
Recanati 366.9926866 @VivereRecanati
San Benedetto 351.8386415 @VivereSanBenedetto
Senigallia 351.7275553 @VivereSenigallia
Urbino 371.4499877 @VivereUrbino

di Angelo Ubaldi
redazione@viverecamerino.it





Questo è un articolo pubblicato il 04-05-2021 alle 13:46 sul giornale del 05 maggio 2021 - 3768 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, camerino, angelo ubaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b1E7





logoEV
logoEV