L'Ipsia di San Severino celebra Dante e Bigioli con un video

2' di lettura 06/05/2021 - Presentato in anteprima sul canale YouTube il primo di due video che gli studenti dell’Ipsia, l’Istituto professionale di Stato per l’Industria e l’Artigianato “Ercole Rosa” di San Severino Marche, hanno deciso di dedicare alla significativa opera che l’artista settempedano Filippo Bigioli dedicò a Dante Alighieri.

Si tratta di 27 quadretti con scene tratte dal poema allegorico-didascalico più importante al mondo, la Divina Commedia, custoditi nella Galleria d’arte moderna di palazzo Comunale. Il video racconta dei primi 14 bozzetti. A questo seguirà un secondo video sulle restanti 13 miniature da cui sono state tratte le grandi tavole che il cavalier Romualdo Gentilucci di Fabriano, cultore delle Belle Arti e promotore di iniziative artistiche ed editoriali, commissionò a Bigioli nel 1854.

Da questi furono in seguito ripresi i soggetti per le grandi tele che costituiscono la Galleria Dantesca e che misurano 6 metri per 4 metri. Le opere furono dipinte a “finto arazzo” con colori vegetali direttamente sulla tela e senza imprimitura dallo stesso Bigioli insieme ad altri artisti. La presentazione dell’iniziativa da parte degli studenti dell’Ipsia era avvenuta in occasione del Dantedì, la Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri e istituita nel 2020 dal Consiglio dei Ministri, lo scorso 25 marzo.

Adesso la pubblicazione del primo racconto per immagini interpretato direttamente dagli studenti della classe 1 Mit (Alex Rocci, David Cosoiu, Melissa Bartoccioni, Ziad Abida), da quelli della classe 2 Mit (Adela Dobrozi, Aissatou Diallo, Ali Copani, Arandeep Kaur, Elia Mari, Mattia Salvatori, Stefano Vari) e della classe 5 Pia (Alice Lanzoni, Filippo Caciorgna, Tomas Campanelli). A rendere possibile la realizzazione del video i docenti Adriana Amici, Anna Claudia Vinella, Massimiliano Fiorani e Silvia Foresi. Il progetto è stato sostenuto dalla dirigente scolastica, Lucia di Paola, e dal direttore del plesso, Giuseppe De Carolis, oltre che dall’assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di San Severino Marche.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-05-2021 alle 15:41 sul giornale del 07 maggio 2021 - 127 letture

In questo articolo si parla di cultura, san severino marche, Comune di San Severino Marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b1ZP