Castori fa volare in Serie A la Salernitana!

1' di lettura 10/05/2021 - Fabrizio Castori nato a San Severino Marche e cresciuto tra la città settempedana e Tolentino, può sfogare tutta la sua gioia: dopo la grande paura a livello personale per il Covid, rientra in panchina alla vigilia della sfida decisiva e nell’ultimo atto di una stagione sicuramente massacrante, festeggia la promozione nella massima serie con la sua Salernitana.

Per il tecnico marchigiano è l’ennesimo miracolo, l’allenatore dei record è l’unico che ha calcato tutti i campi della FIGC, dalla Terza Categoria alla Serie A, sedendosi su molte panchine anche di squadre dell'entroterra maceratese (Belfortese, San Vicino, Urbisaglia, Camerino, Grottese, Cerreto, Monturanese, Tolentino).

Doveva vincere la compagine granata senza avere l’assillo di dover ascoltare le gesta dell’inseguitrice Monza e a Pescara vittoria è stata, dopo un primo tempo sofferto, la ripresa è in discesa e il conto alla rovescia è iniziato al 67’ grazie al rigore trasformato da Andrè Anderson, il bis al 72’ ad opera di Tiago Matìas Casasola, il sigillo finale del bomber Gennaro Tutino. Con questo 3 a 0 la Salernitana di Castori torna quindi in Serie A a distanza di 22 anni dall'ultima apparizione nella massima serie.


di Diego Cartechini
redazione@viveremacerata.it







Questo è un articolo pubblicato il 10-05-2021 alle 15:54 sul giornale del 11 maggio 2021 - 249 letture

In questo articolo si parla di sport, serie B, salernitana, articolo, seria a, diego cartechini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b2sf





logoEV