Finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto per nuove imprese, opportunità da non perdere grazie a Tecnodata di Matelica

3' di lettura 11/05/2021 - “ON – Nuove imprese a tasso zero” è la nuova misura di Invitalia che agevola l’apertura di nuove aziende o l’ampliamento di attività esistenti, con un mix di finanziamenti a tasso zero e contributi a fondo perduto per progetti d’impresa con spese fino a 3 milioni di euro, che può ricoprire fino al 90% delle spese totali ammissibili. Le domande potranno essere presentate a partire dal 19 maggio.

I beneficiari

La nuova misura “ON – Oltre Nuove imprese a tasso zero” si rivolge alle micro e piccole imprese composte in prevalenza da giovani tra i 18 e i 35 anni o da donne di tutte le età, su tutto il territorio nazionale. Possono accedere al finanziamento le imprese costituite da non più di cinque anni, così come le persone fisiche che si impegnano a costituire la società dopo l’eventuale ammissione alle agevolazioni.

Attività ammissibili

Sono ammissibili alle agevolazioni tutte le iniziative che prevedono programmi di investimento inerenti i seguenti ambiti:

  • Produzione di beni nei settori dell’industria, dell’artigianato e della trasformazione dei prodotti agricoli;
  • Fornitura di servizi alle imprese e/o alle persone;
  • Commercio di beni e servizi;
  • Turismo e accoglienza.

Spese ammissibili

Per le imprese costituite da non più di 36 mesi:

  • opere murarie e assimilate nel limite del 30% del totale investimento;
  • macchinari, impianti ed attrezzature varie nuovi di fabbrica;
  • programmi informatici e servizi per le tecnologie dell’informazione e della comunicazione
  • acquisto di brevetti o acquisizione di relative licenze d’uso;
  • consulenze specialistiche, nel limite del cinque per cento dell’investimento ammissibile;
  • spese notarili;
  • Spese di capitale circolante nel limite del 20% del totale investimento.

Per le imprese costituite da più di 36 mesi:

  • limitatamente alle imprese operanti nel settore del turismo, l’acquisto dell’immobile sede dell’attività, nel limite massimo del 40% dell’investimento complessivo ammissibile;
  • opere murarie e assimilate;
  • macchinari, impianti ed attrezzature nuovi di fabbrica;
  • programmi informatici, brevetti, licenze e marchi e commisurati alle esigenze produttive e gestionali dell’impresa.

Le agevolazioni

Finanziamento agevolato a tasso zero della durata massima di 10 anni e di un contributo a fondo perduto per un importo non superiore al 90% delle spese ammissibili. Il contributo a fondo perduto viene calcolato su specifiche voci di spesa ed è pari al 20% per le aziende con meno di 3 anni e del 15% per le aziende con più di 3 anni.

Lo studio Tecnodata di Matelica (MC), grazie alla sua esperienza trentennale nel settore, offre assistenza nella predisposizione e presentazione della domanda, seguendo ogni passo dell’iter fino all’erogazione del contributo. Lo sportello per presentare le domande di finanziamento aprirà il prossimo 19 maggio. Un’ottima opportunità per le nuove imprese che hanno bisogno della liquidità necessaria per poter portare avanti le proprie idee imprenditoriali. È possibile prenotare un colloquio gratuito per avere maggiori informazioni e per valutare insieme la strategia migliore al fine di massimizzare le agevolazioni.

Scrivici a amministrazione@studiotecnodata.it o chiamaci al 345-8700405.


da Tecnodata
amministrazione@studiotecnodata.it





Questo è un MESSAGGIO PUBBLICITARIO - ARTICOLO A PAGAMENTO pubblicato il 11-05-2021 alle 10:13 sul giornale del 12 maggio 2021 - 980 letture

In questo articolo si parla di economia, imprese, matelica, pubbliredazionale, bandi, nuove imprese, finanziamenti agevolati, invitalia, tecnodata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b2zg





logoEV