Ricostruzione e futuro con l'associazione Concentrico di Camerino

2' di lettura 09/06/2021 - Anche durante la pandemia è proseguita l’attività del gruppo "Concentrico", trasformatosi di recente da comitato (peri il centro storico) in associazione.

Nel periodo invernale, a causa del virus, gli incontri tra gli associati si sono svolti esclusivamente online, che permesso all’associazione di proseguire il lavoro di monitoraggio sulle messe in sicurezza nel centro storico di Camerino.

L’attività dell’associazione è stata quindi aggiornata di volta in volta nella sezione del proprio sito web, dove sono visibili i dati e le mappe relativi agli interventi effettuati, quelli in fase di realizzazione e quelli programmati. Sito che tra breve ospiterà anche i risultati di analogo lavoro, svolto però dalle classi dei Licei di Camerino e relativo al monitoraggio di alcune opere pubbliche.

L’associazione “Concentrico”, ha inoltre contribuito con alcune osservazioni e idee, molte delle quali accolte, alla realizzazione del Piano Strategico per la ricostruzione, prodotto e approvato dall’amministrazione comunale. Attualmente il lavoro si concentra anche una riflessione sul futuro del territorio, vista non solo come ricostruzione materiale, ma sotto i suoi aspetti (sociali ed economici). La prospettiva che sta venendo fuori prevede lo sviluppo di una rete di collaborazioni e integrazioni in un’ottica ampia e lungimirante, che vede proprio Camerino, grazie ai suoi servizi e all’Università, come centro di riferimento per tutto il territorio.

Su questi argomenti saranno concentrati gli incontri in programma per la seconda metà del mese di giugno. Nei pomeriggi del 16 e del 24 giugno, dalle 17 in poi, sono in programma alcuni incontri pubblici sui temi del futuro, della fiducia, dei giovani in questi territori, insieme ad alcuni esperti. Gli incontri saranno proposti nella forma di webinar (online), incentrati sui temi dello sviluppo e in particolare del futuro dei giovani in questo territorio. Fra i partecipanti sono previsti gli interventi del prof. Filippo Barbera ed del dott. Claudio Marciano (Università di Torino), della dott.ssa Giulia Valeria Sonzogno del "Gran Sasso Science Institute". Coinvolti anche i rappresentanti della pubblica amministrazione, di associazioni e privati.

Il primo incontro avrà luogo mercoledì 16 giugno, alle ore 17:30, con il prof. Filippo Barbera dell’Università di Torino, su "Futuro, fiducia, territorio"; il secondo giovedì 24 giugno, alle ore 17:30, con la dott.ssa Giulia Valeria Sonzogno del "Gran Sasso Science Institute" (L’Aquila), su "Giovani e territori dell’entroterra". Sarà possibile collegarsi In diretta su Facebook e Youtube.


di Angelo Ubaldi
redazione@viverecamerino.it





Questo è un articolo pubblicato il 09-06-2021 alle 13:08 sul giornale del 10 giugno 2021 - 209 letture

In questo articolo si parla di attualità, camerino, angelo ubaldi, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b6wV





logoEV
logoEV