Da 13 anni in vacanza a Pioraco, il sindaco la premia per la fedeltà: "Il mio sogno è quello di trasferirmi qui per sempre"

4' di lettura 11/06/2021 - Premiata la fedeltà e la scelta turistica di una famiglia polacca, residente a Fabriano, che da 13 anni ha scelto Pioraco per le proprie vacanza.

Questa mattina, in Comune, il sindaco Matteo Cicconi ha incontrato e consegnato una cartolina speciale con l'attestazione della fedeltà turistica dimostrata dalla signora Monika Pakosinska, 40enne, che da circa 20 anni vive in Italia con la sua famiglia (marito, figlio e mamma). La signora, che vive e lavora nel settore della ristorazione a Fabriano, dove gestisce un locale, si è subito innamorata dalla città e del paesaggio che circonda Pioraco, che le ricorda molto il suo paese di origine in Polonia. “Pioraco mi è stata consigliata da un mio carissimo amico, camperista verace, che oramai non c’è più - dice la signora Monika Pakosinska - che mi disse se volevo trascorrere le vacanze in tranquillità in un “mare di verde” dovevo andare per forza a visitare Pioraco, perché oltre all’ambiente che lo circonda, assomiglia molto al paese mio di origine Chmielnik. Sono venuta ed è stato amore a prima vista. Un vero colpo di fulmine e non l’ho lasciato mai più, ormai sono 13 anni che vengo a trascorrere le vacanze, ma non solo, perché con la mia famiglia veniamo spesso anche nei fine settimana, per cui la seconda casa mia nel week-end diventa Pioraco. All’inizio mi prendevano in giro, mi dicevano che vai a fare sempre a Pioraco, che ci sarà da vedere? Tutto! rispondevo, questa è una piccola Svizzera, è una chicca”.

Cosa le è piaciuto e l’ha colpita di più di Pioraco?
“La prima cosa che mi ha colpito più di tutto è stata l’ospitalità dei piorachesi, che sono veramente delle persone di grande cuore, ti mettono subito a tuo agio. Con noi camperisti sono sempre gentili. Poi un’altra cosa eccezionale, è il gestore dell’area di sosta, che veramente è un angelo custode per tutti noi camperisti, quindi essendo io una donna che andava da sola con il figlio piccolo, mi aiutava sempre per i servizi necessari al camper, quindi lì potevo stare tranquilla, perché c’era lui che era sempre attento a tutti”.

Per 13 anni sempre presente, costituisce un vero record che le è valso questo simbolico, ma significativo riconoscimento. Che effetto le ha fatto riceverlo?
“E’ stata una bellissima emozione e mi sono quasi commossa, perché non mi aspettavo questo premio. E’ un grande onore averlo ricevuto ed allo stesso tempo una grande soddisfazione, perché sono veramente una persona molto fedele a Pioraco e credo che, dopo tutti questi anni, è anche meritato, perché ho fatto tanto per Pioraco, l’ho promossa tantissimo come località di vacanza, ne parlavo con tutti i camperisti e ne sono arrivati poi in molti dall’Abruzzo, dal Lazio e altre regioni, anche dall’estero e dalla stessa Polonia. Anche sui i siti di camperisti e su internet ho parlato molto di Pioraco. Adesso a Pioraco c’è il boom dei camperisti e per questo settore sicuramente la mia voce si è sentita, considerato che quando sono venuta i primi anni eravamo pochi, invece ora c’è un bel movimento di turisti camperisti, basta pensare che il fine settimana a Pioraco ci sono anche circa 80 camper”

Magari ha fatto anche un pensierino di stabilirsi a Pioraco?
“Il sogno mio sarebbe quello di andarci un giorno. Però per motivi di lavoro non posso farlo. Sicuramente quando andrò in pensione, l’idea è questa, di andare a vivere a Pioraco per sempre. Adesso non so se nel camper oppure acquistare una casa, visto che fra poco iniziano i lavori del post sisma. Bisognerebbe pensarci un attimino. Però ho ancora diverso tempo prima di andare in pensione. Per cui è un sogno molto lontano”.

Il gesto del sindaco Matteo Cicconi di oggi, di premiare la camperista polacca, che da 13 anni ha scelto Pioraco per le vacanze con la sua famiglia, è un segnale di gradimento ed allo stesso tempo un’aspettativa di promozione turistica per la città della carta: “L’idea di premiare la turista è soprattutto un segnale di riconoscimento e di affetto per chi apprezza di venire in vacanza a Pioraco per un periodo così lungo – dice il sindaco - addirittura molti anni e che apprezza ancora la nostra città lo si percepisce dalle emozioni che trasmette parlandoci. 13 anni sono tantissimi e c’è ancora voglia di continuare questo percorso. Quindi abbiamo voluto dargli una dimostrazione di affetto come comune e cittadinanza, visto che è stata molto apprezzata l’ospitalità che il paese dà ai camperisti e non solo. Quindi anche per valorizzare questa cartolina che è stata fatta da Poste Italiane e che immortala un punto particolare di Pioraco sulla passerella del bacio, abbiamo dato una dedica alla turista Monika come un ricordo del percorso che sta facendo a Pioraco”.


di Angelo Ubaldi
redazione@viverecamerino.it







Questo è un articolo pubblicato il 11-06-2021 alle 14:20 sul giornale del 12 giugno 2021 - 5440 letture

In questo articolo si parla di attualità, pioraco, angelo ubaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b6Ug





logoEV