Lo studente di Unicam Abdelwahed brilla al Golden Gala di Firenze: grande carica in vista delle Olimpiadi

2' di lettura 11/06/2021 - Brillante prova al Golden Gala “Memorial Pietro Mennea”, disputatosi a Firenze per la vicinanza con la gara di stasera dell’Europeo di Calcio all’Olimpico fra Italia e Turchia, per l’atleta del Cus Camerino e delle Fiamme Gialle Ahmed Abdelwahed.

Il 25 azzurro, con la famiglia di origine egiziane e studente di Unicam. ha ottenuto una prestazione importante nei 3000 siepi al cospetto di tutti i migliori del mondo. In una gara con al via tutti i migliori del mondo, Ahmed ha ottenuto un quarto posto con il tempo di 8’ 12”04, che è gli è valsa come la quarta prestazione di sempre a livello italiano.

Nella stessa gara, bene anche l’atleta dell’Aeronautica Osama Zoghlami sesto in 8’14”29 (settimo di sempre nelle liste italiane). I due azzurri, hanno così scavato un solco formidabile sui rispettivi record personali sulla distanza ed allo stesso tempo sul minimo per i giochi Olimpici (che era di 8’22”). Olimpiadi che si avvicinano e che hanno sicuramente influito sugli stimoli dei due portacolori azzurri. A Tokyo, Ahmed disputerà soltanto i 3000 siepi e per questo si sta preparando meticolosamente con il suo nuovo allenatore Vittorio Di Saverio ad Ostia, con il gruppo sportivo delle Fiamme Gialle del quale l’atleta fa parte.

Questa mattina è stato sottoposto al controllo antidoping per la gara del Golden Gala di ieri sera e tutto è andato bene. “E’ stata una bella gara quella di Firenze - commenta Ahmed - e me lo aspettavo di poter far bene, perché quest’inverno mi sono allenato tanto e bene. Sono contento anche per il tempo ottenuto, ma anche per il confronto diretto con i tanti campionissimi presenti a questo Golden Gala su questa distanza. In vista di Tokyo è stata indubbiamente una gara indicativa e non solo per il tempo, ma anche per la condizione che sto attraversando. Diciamo che ci da fiducia per far bene”.

La nazionale azzurra di atletica leggera, si sta avvicinando all’Olimpiade con ottimi risultati e buone prospettive. Ahmed partirà per Tokyo a fine luglio. “Sicuramente l’Olimpiade sarà una bella esperienza - aggiunge Ahmed - per me è la prima e sarà ancora di più emozionante. L’Italia ha un’ottima squadra e può sicuramente far bene in diverse discipline. Per il momento cerchiamo di prepararci bene, da diversi mesi mi sono trasferito a Roma per preparare le Olimpiadi e di arrivare all’appuntamento nelle migliori condizioni poi vediamo cosa succederà. Lo stimolo è grande, ci saranno tutti i migliori del mondo ed ogni gara sarà tiratissima”.


di Angelo Ubaldi
redazione@viverecamerino.it







Questo è un articolo pubblicato il 11-06-2021 alle 18:24 sul giornale del 12 giugno 2021 - 282 letture

In questo articolo si parla di sport, camerino, angelo ubaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b6X4





logoEV
logoEV