“Il PNRR è un’opportunità per le aree colpite dal sisma"

3' di lettura 18/06/2021 - Il PNRR, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, rappresenta un’opportunità da cogliere per le PMI. Confartigianato Imprese Macerata-Ascoli Piceno-Fermo conosce bene le potenzialità di tale strumento, che si inserisce positivamente anche negli interventi per le aree sensibili colpite dal sisma.

Per tale motivo l’Associazione ha introdotto lo stesso Piano alla base del primo incontro di “Imprese a prova di futuro”, un nuovo percorso formativo fatto da 4 webinar gratuiti che si tengono in collaborazione con l’Istao. La prima sessione, che si è svolta mercoledì 16 giugno proprio sul PNRR, ha visto l’interessante docenza di Pietro Marcolini, Presidente Istao, che da esperto di politiche pubbliche di sostegno allo sviluppo locale ha focalizzato il Piano sul territorio. “Stiamo vivendo un periodo critico ma anche mai come adesso ricco di opportunità e risorse – ha detto Marcolini –. Ci sono possibilità concrete da realizzare su di un territorio, il centro Italia, che oltre il post pandemia sta finalmente ingranando la ricostruzione fisica ed economica delle aree colpite dal sisma. Nei prossimi sei anni per le Marche potrebbero essere disponibili circa 20 miliardi di euro, ma per fare questo bisogna intrecciare i piani europei, nazionali, regionali e locali con la vitalità del mondo delle imprese”.

Il Piano stesso si immette all’intero del programma Next Generation EU (NGEU), il pacchetto concordato dall’Unione Europea in risposta alla crisi pandemica. Il Piano italiano prevede investimenti pari a 191,5 miliardi di euro, finanziati proprio dal PNRR e con ulteriori 30,6 miliardi di Fondo complementare. Nel webinar si è parlato poi dell’attenzione posta agli “Interventi di rigenerazione delle aree del terremoto”, con una dotazione finanziaria specifica di un miliardo e 780 milioni di euro a carico del Recovery Fund-PNRR e con un’ulteriore dotazione di 2 miliardi e 950 milioni a valere sulle risorse della programmazione dei fondi strutturali UE 2021-2026. I progetti annunciano interventi complementari alla ricostruzione pubblica e privata, che seguono le linee direttrici della rigenerazione urbana con città e borghi sicuri, sostenibili e connessi, e alla rinascita economica e sociale. “Nelle linee guida del PNRR c’è grande attenzione alle transizioni ecologica e digitale – ha spiegato il perché del webinar Elenora D’Angelatonio, referente Giovani Imprenditori Confartigianato Interprovinciale -: sono due direttrici a cui guarda con interesse l’economia mondiale e in particolare, in Italia, tutti i settori maggiormente colpiti dalla pandemia. Penso alla ristorazione o al commercio, due comparti dove è grande la spinta all’innovazione apportata dall’imprenditoria giovanile”.

“L’obiettivo di questo nostro percorso – il commento di Giorgio Menichelli, Segretario Confartigianato Interprovinciale – è quello di fornire strumenti concreti alle aziende per mantenere e rafforzare la propria competitività, sfruttando il supporto dei nuovi saperi tecnologici. Il ciclo di incontri è reso possibile grazie alla partnership con l’Istao, che si rinnova. Con l’istituto, un’eccellenza assoluta nel ramo della formazione, abbiamo già tenuto nell’autunno 2020 una significata serie di appuntamenti su direzioni e prospettive nell’Era Covid. Con “Imprese a prova di futuro” rilanciamo la sfida, presentando agli attori economici le nuove strade da intraprendere. Il nostro ringraziamento va quindi all’Istao e al Presidente Pietro Marcolini, il quale ci ha aperto questa grande opportunità”.

Un plauso alla sessione è giunto dal Presidente Nazionale del Movimento Giovani Imprenditori Confartigianato Imprese Davide Peli, che ha sottolineato la positiva intenzione del ciclo di incontri: “Tornare a parlare di futuro”. All’incontro erano presenti, tra gli altri, Lorenzo Totò, Vice Presidente Confartigianato Interprovinciale ed Emanuele Conforti, Presidente Regionale Giovani Imprenditori, il quale ha evidenziato l’utilità di tali appuntamenti: “Vogliamo stimolare risposte che guardino con lungimiranza al domani, sfruttando tutto il potenziale degli strumenti messi oggi in campo”. Il prossimo appuntamento con “Imprese a prova di futuro” è in programma il 15 settembre, con un webinar su “Promuoversi e vendere in digitale: digital commerce e marketplace per le PMI”.


da Confartigianato Imprese
Macerata - Ascoli Piceno - Fermo





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-06-2021 alle 13:27 sul giornale del 19 giugno 2021 - 158 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, fermo, ascoli piceno, ascoli, confartigianato imprese, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b7F7