Lungo i sentieri dell'Alto Potenza, istituita la cabina di regia del Pil per promuovere il turismo lento

2' di lettura 19/06/2021 - Istituita la cabina di regia del Progetto Integrato Locale “Lungo i Sentieri dell’Alto Potenza” che vede la partecipazione dei Comuni di San Severino Marche nel ruolo di capofila, Castelraimondo, Gagliole, Pioraco Fiuminata, Sefro ed Esanatoglia.

Il progetto segue la strategia di promuovere e potenziare il turismo lento del territorio dell’alta valle del Potenza e delle sorgenti dell’Esino e dello Scarzito attraverso la creazione e la messa in rete di un sistema infrastrutturale legato al turismo lento con lo scopo di valorizzazione il patrimonio storico, naturalistico e paesaggistico attraverso il supporto delle imprese locali esistenti o grazie a nuove imprese che possano garantire il rilancio del turismo e dell’economia con interventi volti a favorire l’accoglienza sul territorio.

Reso finanziabile a febbraio 2021, con fondi PSR Marche 2014/2020 erogati attraverso bandi emessi dal Gal Sibilla, il progetto prosegue il suo iter con la costituzione della cosiddetta cabina di regia composta dal facilitatore architetto Cinzia Guarnieri, che dal 2018 ha coordinato e dato supporto ai vari stakeholder attraverso attività di comunicazione e animazione, e dai sindaci e dagli amministratori dei 7 Comuni coinvolti che, insieme ai privati, beneficeranno del contributo. Grazie a tale progettualità, sono stati infatti finanziati interventi pubblici su infrastrutture di piccola scala quali sentieri, percorsi promiscui, aree di sosta attrezzate, ciclostazioni, aree ricreative, punti informativi e di accoglienza turistica. Il partenariato privato vede invece la nascita di 3 nuove start-up che garantiranno servizi di supporto nel ambito della cultura, della promozione, del turismo esperienziale, del ciclo bike e quella di 2 nuove imprese che operano nel settore della ricettività.

L’insediamento della cabina di regia, dopo i saluti istituzionali del sindaco del Comune capofila, Rosa Piermattei, e del sindaco che ha ospitato la riunione, tenutasi nella sala multimediale di palazzo Lab in località Palazzo di Esanatoglia, Luigi Nazareno Bartocci; è stato presentato insieme al progetto Pil generale dalla stessa facilitatrice che, a seguire, ha relazionato su tutti i progetti pubblici e privati attraverso la proiezione di slide dove ciascun beneficiario ha spiegato le proprie intenzioni puntando su collaborazione e sinergia reciproca che sarà sicuramente proficua per il territorio. La cabina di regia avrà ora il compito di monitorare le successive fasi di realizzazione degli interventi attraverso dei report semestrali. Nuove possibilità saranno date ai privati attraverso risorse ancora disponibili all’interno del budget totale del Pil. Seguiranno le varie attività di monitoraggio per conoscere lo stato di avanzamento degli interventi fino alla loro conclusione e rendicontazione nonché valutazione dei risultati secondo l’obbiettivo che il Pil si è posto ovvero l’aumento di occupazione, in particolare di quella giovanile.


da Unione Montana Alte Valli del Potenza e Esino







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-06-2021 alle 12:31 sul giornale del 21 giugno 2021 - 267 letture

In questo articolo si parla di attualità, unione montana, unione montana alte valli del potenza e esino, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b7My