A Cessapalombo una "Aula Verde" diventa oceano di sensi

1' di lettura 30/06/2021 - Quest’anno la scuola dell’Infanzia e primaria di Cessapalombo, avvalendosi dei vantaggi che hanno avuto le piccole scuole, ha potuto riprendere il percorso con il Giardino delle Farfalle intitolato “Aula verde”, bruscamente interrotto lo scorso anno a causa del Covid.

La scuola, infatti, è stata molto fortunata perché avendo un piccolo numero di bambini, che ha ridotto sensibilmente il rischio di contagio in tempi di Covid, ha avuto la possibilità di continuare a svolgere stimolanti attività. Gli alunni, nell’arco dell’anno, hanno sperimentato e creato percorsi ed elaborati in natura, pensati fondendo la didattica di Munari e Montessori alle intelligenze multiple di Gardner. Questo approccio rientra nell’ottica del “learning by doing”; i bambini hanno costruito il loro apprendimento attraverso l’esperienza concreta, realizzando progetti reali, e imparando attraverso la riflessione e l’azione.

Così facendo hanno stimolato i sensi e appreso concetti di materie di studio, riuscendo così a percepire il senso di benessere generato dal contatto con la natura, come suggerito dal Ministero della Salute: fare attività aumenta le difese immunitarie e arricchisce i bambini di esperienze uniche. A conclusione di questo emozionante percorso, c’è stata una gita tutti insieme ed una festicciola finale con relativa cena, hanno partecipato: bambini, genitori, insegnanti, Preside, Sindaca, Fabiana e Patrizio, il motore di questo meraviglioso progetto.


   

di Roberto Scorcella
macerata@vivere.it







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-06-2021 alle 10:48 sul giornale del 01 luglio 2021 - 199 letture

In questo articolo si parla di attualità, Cessapalombo, comunicato stampa, roberto scorcella

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/b9vm





logoEV
logoEV