Nuovi spazi per un'azienda di Fiastra grazie alla delocalizzazione: Acquaroli al taglio del nastro (video)

2' di lettura 04/07/2021 - Taglio del nastro a Polverina (Fiastra) per l'inaugurazione dei nuovi spazi dell'azienda delle sorelle Carucci, specializzata nel tessile e interamente al femminile con uno staff composto solo da donne.

Dopo il sisma del 2016 l'impresa "Confezioni Cristina", che collabora con grandi marchi della moda dell'intimo femminile, era stata costretta a trasferirsi in dei container nella frazione di San Martino per non fermare la produzione. A quasi cinque anni dal terribile evento, la realtà di Fiastra può tornare ad usufruire di spazi consoni e rinnovati nella frazione di Polverina grazie al piano per la delocalizzazione delle aziende.

All'inaugurazione era presente anche il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli. "Una nuova speranza per il territorio - spiega il governatore - queste zone possono rinascere grazie alla caparbietà di imprenditori come le sorelle Carucci. Se rinunciamo allo sviluppo dell'entroterra, rinunciamo a sviluppare una parte fondamentale e bellissima della nostra regione. Abbiamo tutte le qualità per poterci risollevare. Bisogna lavorare molto, insieme a Legnini, ma la strada è tracciata. Le parole sono parole, ora dobbiamo passare ai fatti, specialmente in questa fase in cui la pandemia ci permette di respirare un po'".

Emozione e soddisfazione per il sindaco di Fiastra Sauro Scaficchia. "Un evento bellissimo per Fiastra - ammette il primo cittadino - Ringrazio la Regione Marche, specialmente gli uffici del dottor Talarico che fin da subito si sono dimostrati vicini alle realtà imprenditoriale dell'entroterra terremotato. Sono passati quasi cinque anni, ma finalmente possiamo dire che questa attività ha una sua nuova residenza e soprattutto ha tanta resilienza. Io ammiro le sorelle Carucci e il loro staff tutto al femminile. Potevano spostarsi altrove, invece sono rimaste a Fiastra. Cosa che non tutti hanno fatto".

All'inaugurazione erano presenti anche il presidente dell'Unione Montana Alessandro Gentilucci, il consigliere regionale Renzo Marinelli e l'assessore alla ricostruzione Guido Castelli. Tutti si sono detti molto soddisfatti di questa giornata e hanno ribadito i migliori auguri all'azienda per un futuro sempre più roseo.

(nel video sotto il taglio del nastro e le parole di una delle sorelle Carucci)








Questo è un articolo pubblicato il 04-07-2021 alle 21:20 sul giornale del 05 luglio 2021 - 801 letture

In questo articolo si parla di economia, fiastra, Riccardo Antonelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/b913





logoEV
logoEV