Nuova veste per i muri di contenimento nell'area Sae di Muccia grazie al Summer Camp

1' di lettura 08/07/2021 - Il Summer Camp 2021 dell'Andrea Bocelli Foundation in corso a Muccia lascerà un segno indelebile nella comunità locale.

Nei giorni 14, 15, 16 e 17 luglio 2021, 25 ragazzi/e tra gli 11 e 18 anni (iscrizioni entro domenica 11 luglio) prenderanno parte a un laboratorio all'aperto curato dall'artista Max Frieder, originario di Denver (USA), con lo scopo di creare un murales che abbellisca il muro di contenimento dell'area Sae di Pian di Giove B, a Muccia.

Una grafica dalle dimensioni di circa 100 metri che ha l'obiettivo di valorizzare i nuovi spazi che si sono venuti a creare dopo il sisma del 2016.

Il laboratorio, denominato "Il viaggio", vedrà i partecipanti dividersi in due gruppi: il primo sarà impegnato dalle ore 16 e 30 alle 18, il secondo dalle ore 18 alle 19,30. Moduli di iscrizione sul sito del Comune di Muccia (clicca qui).

"L'idea nasce dall'amministrazione comunale e dalla volontà di creare un punto di attrazione, riqualificando il muro di conservare realizzato in occasione della costruzione del SAE nell'area Pian di Giove B - spiega l'assessore Raffaella Trojani - ABF, ancora una volta, ha deciso di realizzare questo nostro sogno con Max Frieder, cofondatore di Artolution, un'organizzazione internazionale con sede a New York che promuove un cambiamento sociale positivo, attraverso forme d'arte collaborativa all'interno di comunità critiche".








Questo è un articolo pubblicato il 08-07-2021 alle 10:38 sul giornale del 09 luglio 2021 - 401 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, muccia, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b0qf





logoEV
logoEV