Patassini: "33 milioni di euro di credito d'imposta per le imprese nelle aree del sisma"

Il Governo PD e 5stelle sbattono le porte in faccia ai terremotati 1' di lettura 08/07/2021 - Buone notizie per le imprese del cratere sisma Centro Italia.

La commissione Bilancio della Camera ha approvato un emendamento a mia prima firma al DL sostegni bis, con cui si stanziano oltre 33 milioni di euro per estendere fino al 31 dicembre 2021 il credito d’imposta (a partire dalla data di approvazione del regime il 6 aprile 2018) per tutte le imprese che effettuano investimenti nel cratere.

Il lavoro per le zone terremotate dei componenti del gruppo Lega in commissione Bilancio, guidati dal capogruppo Massimo Bitonci, è durato mesi ma ha dato i frutti attesi considerando, tra l’altro, che l’agevolazione non è in regime de minimis. Favoriamo investimenti e l'insediamento di nuove attività riconoscendo credito d’imposta da compensare nel modello F24 per le imprese che realizzano investimenti in macchinari, impianti e attrezzature varie nuovi di fabbrica, creano un nuovo stabilimento o ne ampliano uno esistente, diversificano la produzione per ottenere prodotti mai fabbricati precedentemente o intensificare un processo produttivo esistente.

Il credito d’imposta, commisurato alla quota del costo complessivo degli investimenti, viene riconosciuto in relazione alle dimensioni aziendali: 45% Piccole Imprese, 35% Medie Imprese, 25% Grandi Imprese. Tetto massimo per ciascun progetto d’investimento: 3 milioni per le piccole imprese, 10 milioni per le medie, 15 milioni per le grandi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-07-2021 alle 14:58 sul giornale del 09 luglio 2021 - 179 letture

In questo articolo si parla di politica, lega, comunicato stampa, esasperazione cratere

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b0rJ





logoEV
logoEV