Tornano le bocce di alto livello con il "Pallino d'oro": settimana corta e ritorno del pubblico

4' di lettura 08/07/2021 - Ultimi giorni di iscrizioni, che scadranno domenica 11 luglio, per la 33^ edizione del "Pallino d'oro", gara interregionale di Camerino, che ritrova il pubblico dopo l'anno di Covid-19, ma che è costretta a modificare qualcosa nella sua programmazione per via dei calendari nazionali che hanno dovuto appunto adattarsi agli sviluppi della crisi pandemica.

La prima novità assoluta dell'edizione di questo anno è quella che ha costretto l'organizzazione dell'Associazione Bocciofila Rocca Borgesca di Camerino in collaborazione con la Bocciofila Castelraimondo, ad anticipare ed accorciare il periodo di svolgimento. Il torneo infatti, durerà una settimana anziché due e sarà in programma dal 19 al 23 luglio prossimo. I motivi del cambiamento di date e durata li spiega il presidente dell'Asd Bocciofila Castelraimondo Carlo Croia. "La federazione ha ampliato il periodo per la validità dei punti per il passaggio di categoria - dice Croia - e se prima la stagione finiva il mese di luglio ed il Pallino d'oro finiva la prima settimana di agosto, quindi in punti per il passaggio di categoria non valevano, ti poteva dare un tempo maggiore per il torneo. Siccome quest'anno la stagione solare va dal 1 gennaio al 31 dicembre, quindi i punti valgono in tutto il periodo ed i punti del Pallino d'oro valgono per il passaggio di categoria, allora le gare di questa serie non possono durare più di una settimana. Pertanto, saranno concentrate e si giocherà in contemporanea sia a Camerino che negli altri bocciodromi della zona, oltre a Castelraimondo, si giocherà anche a San Severino, Matelica, dove si può a seconda delle necessità e dei gironi. A Camerino giocherà comunque la categoria "A", la più blasonata e le finali, venerdì 23 luglio in serata a partire dalle ore 20. In caso di pioggia, dai campi all'aperto della Rocca Borgesca ci si sposterà a quelli della Bocciofila di Castelraimondo, mentre le gare dei gironi inizieranno tutte ogni sera alle ore 20,30".

Quest'anno, però, ci sarà una novità importante e molto attesa da tutti, quella del ritorno del pubblico. "Il fatto di ritrovarci di nuovo, stare insieme, prendere un po' di fresco e divertirci - commenta Carlo Croia - è la cosa più importante. Finalmente abbiamo un po' più di libertà ed è giusto che la gente ritrovi i suoi svaghi, le passioni e la voglia di stare insieme. Per una grande famiglia come la nostra è importante e c'è molta voglia di tornare a rivedersi, parlare e godersi lo spettacolo delle partite di uno sport sano e genuino come quello delle bocce".

Il torneo infatti non perde il suo fascino, il numero massimo di 64 coppie è in dirittura d'arrivo, in quanto si sono già registrate oltre 50 coppie e sono molte quelle competitive che vanno a caccia del successo di questo prestigioso trofeo. Fra gli iscritti ci sono anche coppie della neo-promossa in A1 Bocc. Civitanovese e giocatori che hanno già vinto la manifestazione.

La società Bocc. Castelraimondo schiererà nella categoria C la coppia formata da Aldo Marchionni e lo stesso Carlo Croia, mentre nella cat. B saranno in gara anche gli altri giocatori locali Marino Pascucci, Giordano Mariani, Gaetano Tamagnini, Venanzo Vitanzi e Sandrino Mancini. "Si preannuncia una edizione molto qualificata - aggiunge Croia - anche per il fatto della conquista di punti a livello nazionale e voglio complimentarmi proprio con la Bocc. Civitanovese per il raggiunto traguardo della serie A1, che costituisce un blasone per tutto il movimento delle bocce in provincia di Macerata".

Fra i favoriti potrebbe esserci il fidardense Caimmi e potrebbe ripetersi il confronto della finale promozione in A1 con i giocatori della Bocc. Civitanovese, che dovrebbero schierarsi con Francesco Tosoni o Fernando Rosati in coppia con Mauro Orlandi. Grazie alla massiccia presenza di giocatori di categoria A, come Torresi, Seghetta, San Paolo e molti altri oltre questi, il livello si preannuncia altissimo e lo spettacolo assicurato.








Questo è un articolo pubblicato il 08-07-2021 alle 14:20 sul giornale del 09 luglio 2021 - 360 letture

In questo articolo si parla di sport, camerino, angelo ubaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b0ru





logoEV
logoEV