A Matelica aprirà un punto vaccinale, il sindaco: "Verso la chiusura delle sedi di Camerino e San Severino"

1' di lettura 09/07/2021 - Un punto vaccinale per la città di Matelica.

Ad oggi i matelicesi che volevano vaccinarsi contro il Covid-19 erano costretti a spostarsi fuori città, nelle migliori delle ipotesi a San Severino Marche o a Camerino. Un problema fin da subito per anziani e persone non automunite, tanto che il sindaco Massimo Baldini aveva sollecitato le autorità competenti ad attivarsi per aprire un punto vaccinale anche a Matelica.

A quanto pare le richieste sono state accolte, in quanto da mercoledì prossimo (14 luglio) dovrebbe diventare operativa la nuova sede vaccinale presso i locali al pianterreno dell’ex Hotel Massi, situato in via Merloni. Lo stabile ha già ospitato la somministrazione della prima dose per la campagna vaccinale nelle aziende, con circa 200 persone, di varie ditte della zona, coinvolte nella mattinata dello scorso 18 giugno.

Grande soddisfazione per il sindaco Massimo Baldini. "Il nuovo punto aiuterà a velocizzare la campagna vaccinale nel nostro territorio, dato che finora eravamo costretti a recarci a decine di chilometri di distanza – spiega il primo cittadino – ho saputo che la sede di Matelica dovrebbe essere allestita per poi permettere la chiusura del punto di San Severino (presso il teatro Italia, ndr) e gradualmente anche quello di Camerino (presso il palazzetto, ndr), con la possibilità di somministrare qui all’ex Massi fino a 400 dosi giornaliere dal lunedì al venerdì".






Questo è un articolo pubblicato il 09-07-2021 alle 14:11 sul giornale del 10 luglio 2021 - 1716 letture

In questo articolo si parla di attualità, matelica, san severino marche, camerino, Riccardo Antonelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b0Cz





logoEV
logoEV