Chiusura punti vaccinali Camerino e San Severino, Pasqui: "Somministrazioni nei locali del distretto e in mezzi mobili"

1' di lettura 09/07/2021 - Sarà possibile continuare a vaccinarsi a Camerino, mentre per quanto riguarda gli altri Comuni dell'entroterra sono stati allestiti dei mezzi mobili che saranno presenti durante fiere e mercati e in orari idonei per garantire la vaccinazione immediata a persone, anche non prenotate.

"Ero venuto a conoscenza del fatto che entro la prima metà del mese di luglio 2021 non sarebbero più stati operativi i centri vaccinali di Camerino e San Severino e non sarebbe attivato quello di Castelraimondo. A servizio dell’entroterra maceratese sarebbe rimasto, quindi, il solo polo vaccinale di Matelica (leggi). Giovedì - spiega il vice presidente del Consiglio regionale delle Marche, Gianluca Pasqui - mi sono subito attivato presso l'assessore alla Sanità Filippo Saltamartini il quale a strettissimo giro di posta mi ha fornito le informazioni necessarie a rassicurare la popolazione dell'entroterra. Infatti, a Camerino sarà possibile ancora vaccinarsi nei locali del Distretto, mentre la presenza di mezzi mobili adeguatamente attrezzati garantirà la possibilità di vaccinarsi anche negli altri Comuni dell'area del cratere sismico, evitando agli utenti un possibile disagio".

"Ringrazio l'assessore Saltamartini per la sensibilità e la tempestività nel voler subito chiarire anche questa vicenda, sebbene quotidianamente impegnato con una mole di lavoro impressionante. D'altro canto - conclude Pasqui - sono felice di poter rassicurare i cittadini sulla continuità del servizio di inoculazione del vaccino".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-07-2021 alle 19:06 sul giornale del 10 luglio 2021 - 1010 letture

In questo articolo si parla di attualità, camerino, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b0HW





logoEV
logoEV