Ancora nessuna traccia del 56enne scomparso sui Sibillini: ricerche con elicottero, droni e cane molecolare

3' di lettura 16/07/2021 - Proseguono ininterrottamente le ricerche del 56enne umbro Alfio Farabbi di Villa Pitignano (PG), scomparso da quasi due giorni da casa e la cui vettura è stata ritrovata parcheggiata nel tardo pomeriggio di ieri nei pressi di un parcheggio a Pintura di Bolognola.

Al momento non ci sono riscontri sull’esito delle ricerche, malgrado l’utilizzo del cane molecolare Perry (del Soccorso Alpino Marche), ma anche di droni ed elicotteri, mentre in alcuni punti, gli specialisti speleologi del Soccorso Alpino si sono calati direttamente per cercare di controllare le terrazze delle pareti rocciose sul Monte Bove ed in altre zone. Per ora tutto vano e per i punti più impervi vengono utilizzati appunto i droni.

Il quartier generale per il coordinamento delle ricerche, affidato ai Vigili del fuoco di Camerino, è stato allestito nella zona del parcheggio di Borgo Pintura, non lontano dalla Smart nera del disperso. Due squadre dei Vigili del Fuoco che si alternano ininterrottamente così come 15 uomini del Soccorso Alpino fra Macerata e Ascoli Piceno, più i Carabinieri delle stazioni limitrofe che fanno capo alla Compagnia di Camerino e volontari, stanno passando a setaccio le aree e dei percorsi più noti e consoni ai frequentatori esperti della montagna come Alfio Farabbi.

L’intensificazione delle ricerche è stata decisa con la speranza di trovare ancora in vita il 56enne umbro, che è un conoscitore e appassionato di montagna e di quelle zone. Gli elicotteri dei soccorsi, Vigili del Fuoco e Polizia hanno sorvolato rispettivamente le zone del Fargno del Monte Bove fino a Castelluccio, poi quella di Pizzo Berro. Seguite anche le tracce sui movimenti e lungo il percorso dove circa 10 anni fa cadde inavvertitamente l’altro umbro Danilo Riccini (runner di 50 anni), che fini in una terrazza di una parete in un punto talmente nascosto che il corpo fu rinvenuto solo dopo due anni, per una scarpa corrispondente a quelle che indossava che fu ritrovata più a valle.

Mentre le indagini proseguono senza sosta e senza trascurare nessuna pista, cresce nel frattempo la preoccupazione dei famigliari di Alfio Farabbi che fanno appello a chiunque lo abbia visto e può dare indicazioni utili di mettersi in contatto con i carabinieri o con il Soccorso Alpino. Vastissima la zona, anche quella boscosa, che si trova intorno a Pintura di Bolognola, riferimento per le ricerche, considerato che è il punto dov’è stata rinvenuta la Smart della persona scomparsa.

Dalla sua vettura il cane molecolare Perry è partito per seguire le tracce del 56enne, ma più passa il tempo e più i riferimenti per il fiuto del cane si affievoliscono. E’ una corsa contro il tempo quindi per cercare di ritrovare Alfio e le lunghe giornate, in questo senso, sono a favore dei soccorritori, mentre gli ostacoli potrebbero arrivare dal cambiamento delle condizioni climatiche. Le ricerche sono proseguite anche di notte.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.
Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".
Per Telegram cercare il canale desiderato.

Città Whatsapp Telegram
Ancona 350.0532033 @VivereAncona
Ascoli 353.4149022 @VivereAscoli
Camerino 340.8701339 @VivereCamerino
Civitanova 348.7699158 @VivereCivitanova
Fabriano 376.0081705 @VivereFabriano
Fano 350.5641864 @VivereFano
Fermo 351.8341319 @VivereFermo
Jesi 371.4821733 @VivereJesi
Macerata 328.6037088 @VivereMacerata
Osimo 320.7096249 @VivereOsimo
Pesaro 371.4439462 @ViverePesaro
Recanati 366.9926866 @VivereRecanati
San Benedetto 351.8386415 @VivereSanBenedetto
Senigallia 351.7275553 @VivereSenigallia
Urbino 371.4499877 @VivereUrbino

di Angelo Ubaldi
redazione@viverecamerino.it







Questo è un articolo pubblicato il 15-07-2021 alle 19:36 sul giornale del 16 luglio 2021 - 2220 letture

In questo articolo si parla di attualità, perugia, angelo ubaldi, articolo, comunicato stampa, alfio farabbi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cazV





logoEV
logoEV