Vigor Basket Matelica, confermato anche Ciampaglia

3' di lettura 29/07/2021 - La Vigor Basket Matelica è lieta di annunciare la conferma per la stagione 2021/2022 di Alessandro Ciampaglia. Pivot classe 1996, per lui sarà la seconda stagione consecutiva in canotta Halley.

Originario di San Severino Marche come il suo compagno di squadra Samuele Vissani, Ciampaglia è però cresciuto nel settore giovanile di Jesi, arrivando ad esordire in prima squadra sul finire del 2013 nel match contro Veroli. Resta in arancioblu fino al 2016, iniziando ad assaggiare il basket senior grazie al doppio tesseramento con l’altra realtà jesina, la Virtus, con la quale disputa due campionati di Serie D (3,5 punti di media nel 2012/2013, 10,5 nel 2013/2014) e uno di C regionale (7,3 punti a gara). Nel 2015/2016 la formula del doppio tesseramento lo porta a Tolentino, in C Nazionale, dove, agli ordini di coach Cecchini viaggia a 2,3 punti a partita contribuendo alla fantastica cavalcata dei biancorossi che si ferma ad un passo dalla promozione in Serie B.

La sua carriera “vera” inizia però nell’estate successiva, quando la chiamata di Viterbo lo porta all’esordio in Serie B. Resta per mezza stagione in Lazio (3,3 punti e 2,8 rimbalzi a partita), poi nella seconda metà emigra a Taranto (2,8 punti e 3,2 rimbalzi di media). L’annata 2017/2018 la inizia in C Silver a Falconara, ma vi resta solo per quattro partite (a 13,0 punti di media) prima di ricevere la chiamata di Livorno per tornare in cadetteria e in Toscana confeziona 6,2 punti e 3,5 rimbalzi. Tra il 2018 e il 2020 è stabilmente in C Silver in Abruzzo, prima con la maglia di Vasto (8,1 punti a gara), poi di Torre de’ Passeri (12,6 punti di media) e infine della Amatori Pescara (4,9 punti a partita), poi nell’estate 2020 il ritorno vicino casa per indossare il biancorosso vigorino: nella stagione conclusa un paio di mesi fa per lui 4,3 punti ad allacciata di scarpe nel ruolo di backup del tandem di lunghi Alunderis-Markus.

Queste le sue prime dichiarazioni: "Sono molto contento di ricominciare un’altra stagione qui a Matelica, una società che ti fa sentire come a casa e che ti accoglie come una grande famiglia. Quest’anno proveremo a riprendere da tutte le buone cose che abbiamo fatto vedere la scorsa stagione e a migliorarci ancora di più con il duro lavoro che ci aspetta. Sono già carico, non vedo l’ora di ritornare sul parquet".

Così coach Lorenzo Cecchini: "Di lunghi locali con le qualità di Ciampaglia ce ne sono pochi in giro, per cui confermarlo per noi era una mossa importante nella costruzione del roster di quest’anno. Con lui abbiamo impostato l’anno scorso un discorso di crescita tecnica, perché è vero che ha già 25 anni ma i lunghi tendenzialmente maturano più tardi rispetto ai piccoli. La sua crescita si è vista anche nel breve campionato scorso, in cui ha avuto una partenza in sordina ma che ha finito in crescendo, aggiungendo sempre più perimetralità al suo gioco: lo abbiamo visto più volte segnare una bomba a partita, cosa che non faceva con continuità in passato. La garanzia che ci dà Ale è quella di essere un lottatore, un ragazzo che entra in campo e non si risparmia mai: da lui ci aspettiamo un ulteriore salto di qualità a livello offensivo e di costanza".

Il commento del presidente Stefano Bruzzechesse: "Siamo contenti che anche Alessandro abbia scelto di continuare il suo percorso di crescita con la nostra società. Nonostante le molte esperienze, è un classe ‘96 che può migliorare ancora parecchio sotto il profilo tecnico-tattico, mentre siamo felici delle sue qualità umane. Inoltre, è un ragazzo del territorio, aspetto su cui puntiamo molto per il futuro".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-07-2021 alle 11:42 sul giornale del 30 luglio 2021 - 148 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, matelica, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ccCx





logoEV