Aouani domina la Marcia dei 4 Ponti di Fiuminata

3' di lettura 05/09/2021 - Pronostico rispettato alla 43° Marcia dei 4 Ponti Memorial Decio Beni di Fiuminata, dove il nazionale italo-marocchino Iliass Aouani della società Atl. Casone Noceto, si è imposto in progressione con il tempo di 29’16”, aggiudicandosi il 20° Memorial Giovanni Grelloni, davanti all’ottimo rappresentante dei Carabinieri Sergiy Polikarpenko, anche lui sceso sotto i 30‘ con l’ottimo tempo di 29’35 ed è stato premiato con il il 41° Trofeo Alfredo Beni.

Erano loro i big ed i favoriti ed hanno dato vita ad una gara che comunque è stata scandita dal ritmo di Aouani, ma che ha visto gli atleti marchigiani e delle società regionali in primo piano, come dimostra lo sprint per il terzo gradino del podio assoluto che ha visto il duello fra compagni di squadra Andrea Zamponi Falasca e Dario Santoni (Atl. Potenza Picena), giunti in quest’ordine sul traguardo rispettivamente in 31’25” e di 31’39”. Subito dietro un’altra coppia di atleti dello stesso team, quali Luca Antonelli e Marco Carpetti del Cus Camerino, che hanno tenuto alto i colori gialloneri ottenendo un grande risultato.

Anche fra le donne la gara non ha tradito le attese con la rappresentante del GS Carabinieri Bologna Michela Cesarò che ha tagliato il traguardo al 12° posto assoluto con il tempo di 35’06”, aggiudicandosi il 10° trofeo Alfredo Costantini, dimostrando di essere sulla strada giusta per i prossimi appuntamenti come i campionati Italiani. La seconda assoluta fra le donne, Simona Santini dell’Atletica Osimo, si è aggiudicata il trofeo messo in palio dal Comune di Fiuminata.

La Cesarò con Polikarpenko erano stati i vincitori dell’edizione 2019, la prima sul percorso accorciato per regolamento a 10 km, ma stavolta, per via del Covid-19 e di lavori strutturali lungo quel tracciato, ne è stato disegnato un altro, completo di tutte le varianti e con salita e discesa che veniva affrontata quasi subito la partenza. Il via e l’arrivo si sono spostate nella zona antistante il campo sportivo di Fiuminata ed all’edizione di quest’anno hanno preso parte 180 atleti di cui 172 classificati.

“E’ stata una bella gara ed il tracciato mi ha dato delle risposte positive sulle mie condizioni - ha detto Aouani – questo grazie alla sua varietà con la salita e la discesa che sono state comunque molto impegnative, poi ho allungato pian piano scandendo il mio passo. Per me è stato importante partecipare a questa prestigiosa gara, soprattutto dopo gli imprevisti e le sfortune avute a Tokyo”.

Esplicito Polikarpenko: “Ho tenuto bene per 5 km, proseguendo senza risentire troppo della fatica. Onestamente, legittima è stata la supremazia di Aouani. Vorrà dire che su questo nuovo tracciato mi rifarò l’anno prossimo”.

LA CLASSIFICA ASSOLUTA: 1. Aouani Iliass (Atl. Casone Noceto) km 10 in 29’16”; 2. Polikarpenko Sergeiy (C. S. Carabinieri Bologna) a 19”; 3. Falasca Zamponi Andrea (Atl. Potenza Picena) a 2’08”; 4. Santoro Dario (idem) a 2’23”; 5. Antonelli Luca (CUS Camerino) a 3’21”; 6. Campetti Marco (CUS Camerino) a 3’25”; 7. Cariddi Federico (Grottini Team Recanati) a 4’39”; 8. Martufi Michele (Atl. Elpidiense-Avis Aido) a 5’10”; 9. Bussolotto Doriano (Atl. Potenza Picena) a 5’16; 10. Carloni Alessandro (Grottini Team Recanati) a 5’22”; 12. Cesarò Michela (C. S. Carabinieri Bologna) a 5’49”; 17. Santini Simona (Amatori Osimo) a 6’41”.








Questo è un articolo pubblicato il 05-09-2021 alle 12:54 sul giornale del 06 settembre 2021 - 779 letture

In questo articolo si parla di sport, fiuminata, angelo ubaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/chJw





logoEV
logoEV