Le aquile di Mandello Lario in piazza Del Popolo per i 100 anni della Moto Guzzi

1' di lettura 13/09/2021 - Le aquile di Mandello Lario, quelle che hanno fatto la storia del motociclismo classico dell’ultimo secolo, si sono posate in una delle piazze più belle d’Italia per celebrare i 100 anni dalla fondazione della Moto Guzzi.

L’evento ha voluto salutare, insieme, lo speciale compleanno ma anche ricordare il dramma che ha colpito, nel 2016, il centro Italia devastato dal sisma. Cento motociclisti uniti sotto le insegne del Registro storico, l’associazione che raggruppa i proprietari e gli appassionati delle due ruote del glorioso marchio, tutti insieme in piazza Del Popolo per dare vita a uno spettacolo unico. Presente, tra gli altri, la signora Elena Bagnasco, nipote di Giorgio Parodi e presidente dell’associazione che ne porta il nome, i vertici dell’Automotoclub Storico Italiano, insieme ai produttori del docufilm “Il coraggio di andare oltre”, proiezione inedita per le Marche, sulla storia della Guzzi. In piazza poi, ovviamente, i più grandi collezionisti italiani. Nell’anello simbolo della città di San Severino Marche, in bella mostra, la fiammante e nuovissima V100 ma anche pezzi unici, come un Guzzino da corsa originale, e poi i motori della Normale, delle Sport, delle 4 valvole, la C2V e molti altri di quei modelli che, in questi primi 100 anni dell’Aquila, hanno reso famosa la Moto Guzzi nel nostro Paese e nel mondo.






Questo è un articolo pubblicato il 13-09-2021 alle 11:58 sul giornale del 14 settembre 2021 - 152 letture

In questo articolo si parla di attualità, san severino marche, Comune di San Severino Marche, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ciVJ





logoEV
logoEV