Bocce di argento per i camerti al torneo di Tolentino

1' di lettura 14/09/2021 - E' mancato solo il guizzo finale alla coppia della Bocciofila Castelraimondo formata dai camerti Carlo Croia e Aldo Marchionni per vincere il 45° torneo Città di Tolentino nella categoria C della specialità "raffa".

In finale contro i padroni di casa Giancarlo Svampa e Nazzareno Ercoli, i due camerti si sono dovuti arrendere, anche nettamente per 12-1 e dopo aver smarrito "il pallino" (come si dice in gergo in questi casi). Per i cremisi si è trattato invece di una rivincita, considerato che erano stati eliminati dalla stessa coppia nell'edizione 2020 del Pallino d'Oro a Camerino.

La differenza tra i due tornei, è che a Tolentino la manifestazione si è svolta per singole categorie e vi hanno partecipato quelli della cat. B e quelli della C con 32 coppie per ciascuna, mentre in quella camerte dopo i gironi le coppie delle varie categorie si incrociano. Alle premiazioni presente la vice presidente regionale FIB Laura Erbaccio (al centro nella foto con la coppia camerte), che ha premiato il duo con la coppa per la società di appartenenza. Un risultato comunque prestigioso, visto il lvello del torneo cremisi, ma ora fra le due coppie è attesa una bella in campo neutro, considerato che ognuna ha vinto i confronti nelle gare disputate nei rispettivi tornei di casa.


di Angelo Ubaldi
redazione@viverecamerino.it





Questo è un articolo pubblicato il 14-09-2021 alle 17:25 sul giornale del 15 settembre 2021 - 281 letture

In questo articolo si parla di sport, tolentino, camerino, angelo ubaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cjbi





logoEV
logoEV