La fondazione Bocelli per l'Ipsia di San Ginesio: ecco la raccolta fondi

1' di lettura 21/09/2021 - Dopo la costruzione della scuola media “G. Leopardi“ di Sarnano, del Polo Scolastico “E. De Amicis“ di Muccia e dell’Accademia della Musica “F. Corelli“ di Camerino, l’Andrea Bocelli Foundation ha dedicato un nuovo progetto alle Marche al fine di ricostruire l’IPSIA “R. Frau” di Sarnano nella sede di San Ginesio e che vedrà la realizzazione di un istituto progettato e sviluppato secondo le linee guida del team di esperti della Fondazione.

San Ginesio è un paese medioevale di 3.300 abitanti, dove il 95% degli edifici pubblici risulta inagibile. Prima del sisma l’IPSIA accoglieva oltre 150 studenti che poi si sono ridotti a poco meno della metà a causa della struttura provvisoria in cui sono stati accolti gli studenti.

Nella nuova scuola ci saranno spazi dedicati e attrezzati per i due percorsi di studio: Meccanica/ Elettronica/Automazione/Robotica/Informatica industriale e Legno/Arredamento/Design e Liuteria. Inoltre, gli spazi di vita e socialità comuni, quali l’ingresso e l’aula magna, avranno un layout innovativo al fine di facilitare lo scambio e la partecipazione di tutti all’ambiente interno ed esterno all’istituto. Ripartire da questa realtà donando alla comunità un nuovo punto di riferimento, significherà restituire a San Ginesio non solo speranza ma anche un'identità.

E' in corso una raccolta fondi per riuscire a far partire i lavori: dona ora al 45516 con un sms o chiamando da rete fissa (i dettagli per operatore sono illustrati nell'immagine sotto).








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-09-2021 alle 12:01 sul giornale del 22 settembre 2021 - 192 letture

In questo articolo si parla di attualità, san ginesio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ckjB