Leonelli sotto il Cassero con il centrodestra: "Sceso in campo perché amo il paese"

4' di lettura 30/09/2021 - Ultime ore di campagna elettorale e ultimi spunti forniti alla cittadinanza da parte della lista “Castelraimondo il futuro” che candida a sindaco Patrizio Leonelli.

Prima dell’appuntamento conclusivo di venerdì sera alle ore 19 in piazza Della Repubblica, giovedì sera il candidato Leonelli si è presentato sotto il Cassero al fianco di diversi politici di livello regionale e nazionale che hanno manifestato il proprio supporto alla lista “Castelraimondo il futuro”. Emozione e allo stesso tempo massima lucidità nelle parole del candidato sindaco che ancora una volta non ha parlato tanto di sé, ma soprattutto della sua squadra e del programma: "Sono orgoglioso del mio team – commenta Leonelli – un gruppo unito composto da persone con esperienze amministrative e che conoscono eventuali problematiche comunali e allo stesso tempo le relative soluzioni, insieme ad altre persone giovani e piene di entusiasmo e competenze. Il nostro programma è vasto e si fonda su pilastri come il lavoro, il turismo, i tanti lavori pubblici, i giovani, le persone fragili e l’associazionismo".

Dopo aver snocciolato nel dettaglio le tante cose da fare, Leonelli ha parlato anche dei suoi avversari: "Io, mi conoscete, sono la persona più disponibile di questo mondo, ma a tutto c’è un limite – sospira il candidato sindaco - In queste settimane i nostri avversari hanno creato polemiche su polemiche. Hanno dichiarato che sono scesi in campo perché c’era il rischio che si fosse presentata una sola lista. Anche io sono sceso in campo, ma perché amo il mio paese e i suoi abitanti. Al mio avversario non importa nulla di tutto ciò. Quando abbiamo affermato che nella loro lista mancavano esperienze e competenza ci hanno risposto che per queste cose ci sono i tecnici degli uffici comunali. Allo stesso tempo però sul loro programma dicono che per cogliere le opportunità provenienti dall’Unione Europea servono competenze specifiche e focalizzazioni personali che il nostro Comune al momento non sembra avere. A nome dei dipendenti comunali, ringrazio per la considerazione. Loro non hanno mai parlato di quello che vorrebbero fare, hanno solo parlato male di quello che abbiamo fatto noi".

A fare da eco alle parole di Leonelli sono intervenuti i vari ospiti, a partire dal vicepresidente del consiglio regionale ed ex sindaco di Camerino Gianluca Pasqui. "È fondamentale in un momento storico come questo dare continuità all'azione amministrativa dell'amministrazione uscente – afferma Pasqui - Patrizio Leonelli è la persona giusta come esperto e competente amministratore, umile e con al fianco una squadra di grande qualità che annovera fra le sue fila anche il consigliere regionale Marinelli. Esperienza, capacità, continuità: questi sono i tre cardini su cui Leonelli e la sua squadra garantiranno il buon governo a Castelraimondo. Lavoreremo tutti insieme per questa città e per l’intero territorio".

Sulla stessa lunghezza d’onda anche il senatore della Lega Giuliano Pazzaglini, ex sindaco di Visso. "Ho di fronte a me una squadra esperta che sarà capace di cogliere da subito le opportunità che si stanno presentando – spiega l’on. Pazzaglini - Nella squadra c’è un candidato che è consigliere regionale, cosa molto importante da non sottovalutare. Quando io ero sindaco a Visso insieme a Renzo che lo era a Castelraimondo abbiamo partecipato a un bando insieme, uniti come territorio lo abbiamo vinto e sono sicuro che questo possa ripetersi in futuro per il bene della città e dell’entroterra".

Della Lega anche l’ospite successivo, ovvero l’on. Tullio Patassini. "In squadra si vince e in squadra si lavora, questa è la filosofia di Leonelli – esclama Patassini - È fondamentale mantenere collegamenti stretti con tutta la filiera amministrativa del nostro territorio e del nostro stato, non solo per intercettare fondi, ma anche per condividere opportunità ed esperienze. È da quando conosco Castelraimondo, più di 25 anni, che la città è punto di riferimento di tutto l’entroterra e sono convinto che con Leonelli continuerà ad esserlo ancora di più".

Unione tra istituzioni fondamentale anche per la deputata Lucia Albano (Fratelli d’Italia) che ha sottolineato "l’importanza del territorio unito, della sinergia necessaria tra comune, provincia, regione e ministeri".

Ha portato il saluto di Forza Italia l’assessore del Comune di Macerata Riccardo Sacchi, seguito nel finale da Giacomo Rossi, consigliere regionale di Civici Marche. "È stata una campagna elettorale intensa e ricca di emozioni – ha concluso Leonelli - ci siamo spesi con serietà e passione, la politica è fatta di idee e di programmi, ma anche di rapporti umani. Grazie a tutti per il supporto che ci avete dato finora".


   

da Castelraimondo, il futuro!
 







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-09-2021 alle 23:05 sul giornale del 01 ottobre 2021 - 595 letture

In questo articolo si parla di politica, castelraimondo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/cl2f





logoEV
logoEV