Libertà di movimento, pienone a Pioraco

1' di lettura 04/10/2021 - Successo di partecipanti, più di 60, all’iniziativa “LIDMO – Libertà di movimento” alla quale hanno aderito persone provenienti dalle province di Ancona, Macerata, Fermo ed Ascoli Piceno.

L’iniziativa realizzata a Pioraco rientra nelle attività del bando del progetto Marche_active@net – Al tempo del sisma, per azioni locali innovative a sostegno dell’invecchiamento attivo e della solidarietà generazionale, con particolare attenzione ai territori colpiti dal sisma 2016, realizzato con il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le politiche della famiglia. Il gruppo dei partecipanti ha potuto effettuare una visita guidata alla chiesa della Madonna della Grotta, alla chiesa di San Vittorino, patroni di Pioraco, al chiostro francescano, al Museo della carta e della filigrana, ed al museo dei fossili, particolarmente apprezzato dai più giovani. All’iniziativa erano presenti l’assessore alla culturale del Comune di Pioraco l’assessore alla cultura, sanità e servizi sociali Luisella Tamagnini ed il presidente regionale U.S. Acli Marche Aps Giulio Lucidi. “LIDMO – Libertà di movimento” è un progetto realizzato nel territorio dell’Ambito sociale territoriale XVII dall’U.S. Acli Marche Aps, in collaborazione con A.S.D. Nordic Walking Green, A.S.D. Scacchi La Torre Smeducci, Avom Odv, Comune di Pioraco ed U.S. Acli provinciale di Macerata.

Per l’iniziativa di Pioraco è stata particolarmente importante la collaborazione di Associazione Pioraco Musei che ha messo a disposizione i propri operatori culturali.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-10-2021 alle 13:07 sul giornale del 05 ottobre 2021 - 289 letture

In questo articolo si parla di attualità, pioraco, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cmvg





logoEV
logoEV