Truffe agli anziani, prosegue l'attività di prevenzione dei Carabinieri di Camerino

1' di lettura 10/10/2021 - Continua il contributo fornito dalla Benemerita nell’arginare la piaga delle truffe in danno degli anziani, fenomeno tuttavia limitato nell’area dei Monti Sibillini.

In particolare, come da indicazioni fornite in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica dal Prefetto Flavio Ferdani, a partire dall’inizio del 2021 si sono intensificati i momenti di dialogo tra i militari della Compagnia Carabinieri di Camerino e la cittadinanza locale, sulla scorta di una capillarità che resta la cifra distintiva dell’Istituzione.

L’incontro di domenica nella Basilica di San Venanzio di Camerino al termine della celebrazione della Santa Messa è solo l’ultimo atto di un lungo cammino che ha previsto una serie di iniziative. A Matelica ed Esanatoglia agli incontri domenicali nelle parrocchie si sono aggiunte le conferenze tenute presso la locale bocciofila. Analoghe iniziative a Serravalle, Pioraco, Fiastra, Ussita, Valfornace e Fiuminata. La distribuzione di volantini informativi anche nelle frazioni più distanti dai centri abitati e fatta con incontri diretti hanno contribuito a rassicurare, informare e consolidare quel legame di fiducia tra il cittadino e l’Istituzione.


di Redazione
redazione@viverecamerino.it
redazione@viveremacerata.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-10-2021 alle 14:11 sul giornale del 11 ottobre 2021 - 236 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cnC0





logoEV