Un albero per il futuro, nuovi aceri per San Severino

1' di lettura 24/11/2021 - Nel grande bosco diffuso della legalità, nato dal progetto “Un albero per il Futuro”, promosso in tutta Italia dal ministero della Transizione Ecologica attraverso i Carabinieri Forestali e di concerto con le istituzioni scolastiche, ci sono anche gli aceri messi a dimora nel giardino esterno dell’Istituto comprensivo “P. Tacchi Venturi” di San Severino Marche dagli alunni della scuola primaria e secondaria in occasione dell’ultima edizione della Giornata nazionale degli alberi.

Insieme agli studenti l’iniziativa ha visto protagonisti i Carabinieri Forestali, che con i Carabinieri della locale stazione e gli agenti della Polizia Locale, hanno tenuto una speciale “lezione” all’aperto conclusasi con la sistemazione a terra delle piccole piantine destinate a crescere negli spazi esterni dell’istituto. Presenti alla cerimonia anche il vice sindaco e assessore comunale alla Cultura, Vanna Bianconi, il consigliere delegato al Volontariato, Associazionismo, Rapporti con il Centro storico e quartieri, Alberto Capradossi, il dirigente scolastico, Sandro Luciani, i docenti del Comprensivo. La giornata ha inteso rendere consapevoli i piccoli alunni sull’importante ruolo che hanno alberi e foreste per il contenimento dei cambiamenti climatici e per la conservazione dell’ambiente.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2021 alle 12:29 sul giornale del 25 novembre 2021 - 150 letture

In questo articolo si parla di attualità, san severino marche, Comune di San Severino Marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cv1L