Un protocollo d'intesa per la promozione della Val Potenza

2' di lettura 25/11/2021 - Il Comune di San Severino Marche ha deciso di aderire al Protocollo di intesa Val Potenza per la promozione e la valorizzazione turistica, ambientale, sociale e produttiva del territorio ricompreso nell’area della valle del fiume Potenza. La decisione è stata presa nel corso dell’ultima seduta del Consiglio comunale.

Il Protocollo in questione ha lo scopo di valorizzare il territorio realizzando progetti intercomunali al fine di acquisire risorse economiche attraverso la partecipazione di bandi a livello europeo e con la prospettiva di poter partecipare anche ai prossimi bandi del Piano Nazionale di Rinascita e Resilienza. Ai Comuni promotori dell’iniziativa, tra cui è stato nominato capofila il Comune di Recanati, si sono aggiunte diverse altre realtà del territorio.

Tale aggregazione di realtà locali avrà la possibilità di sviluppare un sistema a rete e potrà contare sul coordinamento e il supporto dell’Università degli Studi di Macerata e dell’ateneo di Camerino. Tutti i Comuni che hanno già aderito al Protocollo d’intesa hanno, tra loro, delle peculiarità molto simili dal punto di vista storico-culturale, naturalistico e paesaggistico e condividono, tutti insieme, una prospettiva di sviluppo territoriale. Le azioni che potranno essere portate avanti grazie all’intesa riguardano: l’assunzione di un modello economico-sociale di tipo relazionale, che vede nella coesione sociale un potente motore dell’economia, la promozione e il sostegno alla riorganizzazione delle risorse produttive del territorio della Valle del Potenza in una visione multi attoriale capace di creare nuovo valore economico e sociale attraverso la costruzione di sistemi a rete nei quali saranno inclusi non solo i produttori ma anche gli stessi cittadini residenti che potranno mettere in gioco, a diversi livelli, capacità, risorse e conoscenze personali; il passaggio da una visione economica legata alla singola impresa ad una visione bioeconomica legata all’intero territorio e paesaggio della Vallata; garantire sostegno culturale ed economico ai processi di transizione al digitale; la componente sociale e sociosanitaria del territorio per la costruzione condivisa dei nuovi servizi di prossimità.

Sarà poi rivalutata la riconsiderazione del rapporto città/borgo, mare/montagna, produttore/consumatore e sarà dato sostegno al contro esodo rurale, con particolare attenzione ai giovani. Tra le finalità rientrano, ancora, la promozione di un’azione forte e mirata di sviluppo, rilancio e innovazione incentrata sul ruolo incisivo da parte dei giovani, gli under 35, a partire dai nuovi bisogni emergenti puntando sulle potenzialità delle realtà giovanili per facilitare il rilancio del territorio della Valle del Potenza.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-11-2021 alle 13:22 sul giornale del 26 novembre 2021 - 121 letture

In questo articolo si parla di attualità, san severino marche, Comune di San Severino Marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cwlN





logoEV
logoEV