Polizia di Stato e Unicam, proseguono i convegni

Unicam 2' di lettura 03/12/2021 - Nell’ambito della collaborazione tra Istituzioni, in particolare tra la Polizia di Stato e l’Università di Camerino, dopo la positiva esperienza del maggio scorso, ieri, con i saluti del Magnifico Rettore Claudio Pettinari, del Direttore Generale dell’Ateneo Vincenzo Tedesco e del Direttore della Scuola di Giurisprudenza Rocco Favale, è iniziato un nuovo ciclo di seminari dedicati agli studenti della Scuola di Giurisprudenza tenuti dal Questore della provincia di Macerata Dott. Vincenzo Trombadore e da altri Funzionari della Questura di Macerata. In particolare, nel ciclo di incontri, saranno impegnati il Capo di Gabinetto della Questura di Macerata Dott. Edoardo Polce, la Dirigente della Divisione Anticrimine D.ssa Patrizia Peroni e il Dirigente dell’Ufficio Immigrazione Dott. Lorenzo Commodo.

Nel corso degli incontri, che si svolgeranno in modalità didattica mista, dunque sia in presenza con un numero contingentato di studenti sia in streaming con la formula della didattica a distanza, verranno trattate tematiche connesse alla tutela dell’ordine pubblico e misure di prevenzione e materia amministrativa a cura dell’Autorità provinciale di Pubblica Sicurezza. In particolare verranno approfonditi gli aspetti riguardanti l’attività della Polizia di Stato relativa alle funzioni connesse alla tutela dei diritti e delle libertà fondamentali dei cittadini ed al mantenimento della pacifica convivenza della comunità. Gli interventi verteranno, quindi, nelle materie del Diritto costituzionale penale, amministrativo e civile, con l’obiettivo di creare, in sinergia con l’Università di Camerino, un network capace di informare i giovani studenti sull’importanza del lavoro svolto dalle Istituzioni preposte alla tutela dei valori fondanti di una società democratica, in un’ottica di partecipazione al bene collettivo della sicurezza.

Essi costituiscono un grande impegno soprattutto nella sensibile vicinanza della Polizia di Stato ai cittadini, come Istituzione fatta da cittadini, con una auspicabile ricaduta positiva in termini di informazione e prevenzione, per gettare solide basi per una cultura della partecipazione attiva alla legalità. Ad ogni incontro saranno presenti e parteciperanno al dibattito anche i professori Francesco Rizzo (ordinario di Diritto privato), Paolo Bianchi (ordinario di Diritto Costituzionale), Sara Spuntarelli (ordinario di Diritto amministrativo) e Tatiana Guarnier (associato di Diritto costituzionale). La prima seduta di ieri ha compreso anche tematiche connesse alla violenza di genere con richiami agli istituti delle misure di prevenzione adottate dal Questore.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-12-2021 alle 12:21 sul giornale del 04 dicembre 2021 - 126 letture

In questo articolo si parla di attualità, questura di macerata, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cxZK





logoEV
logoEV