Si chiude la regular season della Vigor Basket Matelica

2' di lettura 09/04/2022 - Va in archivio domani pomeriggio (palla a due ore 18) la regular season della Halley Matelica, che chiude sul parquet del PalaBellini con il match contro la Robur Osimo terza della classe. Match di alto livello, quindi, ma di fatto ininfluente per la classifica dei biancorossi, già certi del secondo posto.

La squadra di coach Cecchini, però, vuole dare una risposta dopo la bruciante sconfitta interna contro il Bramante e finire al meglio una stagione regolare comunque di alto profilo, con appena quattro sconfitte su 19 partite disputate fino ad ora. Per questo niente turnover né riposi forzati: la squadra sarà al completo, al netto dell’assenza del lungodegente Caroli. I senza testa sono formazione di grande talento, anche se nel corso della stagione ha più volte cambiato giocatori e assetto. Lo zoccolo duro, però, è di fatto sempre le stesso agli ordini di coach Marco Pesaresi. La stella della squadra è l’ala argentina Gianni Dubois, talento cristallino anche se non sempre campione di continuità: ma i suoi 17,4 punti a gara dicono molto della sua pericolosità offensiva.

Dall’Argentina arriva anche il perno nel pitturato, Tomas Reimundo, che aggiunge 12,4 punti a partita. Sugli esterni la sicurezza si chiama Carlo Ortenzi, tiratore mortifero che veleggia a 9,9 punti di media, mentre in cabina di regia a Riccardo Migliorelli (3,5 punti a sera) si affiancano le due “combo” argentine Tomas Ferraro (6,6 punti a partita) e Pedro Frei Mayer (2,1 punti a partita) e il croato Tonci Lisica (4,4 punti a gara). Da non dimenticare, poi, le due bandiera del basket osimano: le ali Giacomo Cardellini (4,7 punti a partita) e Giacomo David (4,3 punti di media) e il pivot bosniaco Milan Majnolovic (8,3 punti a gara). Occhio poi agli ultimi due arrivati, anche questi di passaporto argentino: Joaquin Ferraro, fratello di Tomas, play-guardia che ha già esordito griffando 4 punti domenica scorsa, mentre è attesa per domani la “prima” di Alejo Maggi, pivot proveniente dalle serie minori spagnole. Squadra dal grande talento individuale ed enorme profondità, senza contare che sul proprio parquet ha battuto anche la capolista Bramante: servirà la miglior Vigor per uscirne coi due punti. Per l’ingresso al palasport osimano, la Robur Osimo ha disposto quanto segue: i tifosi ospiti dovranno rigorosamente acquistare il biglietto presso il botteghino a loro dedicato (sulla destra rispetto all’ingresso principale) e dovranno accomodarsi nello spicchio di gradinata a loro dedicata, ossia il settore più vicino alla panchina ospite.


   

da Vigor Basket Matelica





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-04-2022 alle 12:57 sul giornale del 11 aprile 2022 - 170 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, matelica, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cY2U





logoEV
logoEV
qrcode


Cookie Policy