Successo per la festa dei nonni a Camerino

3' di lettura 13/04/2022 - Grande partecipazione nei giorni scoro al Sottocorte Village di Camerino in occasione della "Festa dei Nonni", evento organizzato dall’associazione Iononcrollo ODV insieme all’associazione Stella, all’istituto comprensivo “Ugo Betti” di Camerino e al Comune di Camerino.

Oltre 50 bambini si sono cimentati nei vari laboratori di arti e mestieri dislocati in piazza Dario Conti e nelle vie laterali del provvisorio centro commerciale, cuore pulsante da dopo il sisma. Sotto la guida dei maestri di laboratorio, i bambini hanno realizzato diverse composizioni di fiori e vasi, con semi di piante da orto, ma anche altri oggetti particolari realizzati con svariate tecniche e grazi al supporto degli stessi negozianti del Sottocorte Village.

La fantasia dei più piccoli è sfociata in collane e bracciali con perline colorate, carta riciclata e serigrafia con il gruppo scout Camerino1, pasta di sale e sciarpe al telaio, che poi hanno portato a casa come ricordo del pomeriggio. Il pomeriggio è stato allietato dagli alunni della Scuola Secondaria di I° grado a indirizzo musicale “G. Boccati” di Camerino, che si sono esibiti in un concerto con musiche tratte dal repertorio classico per flauto, pianoforte, violoncello e percussioni, gli strumenti che sono ogeetto di materia di studio nelle rispettive scuole.

“Plaudo all’iniziativa delle associazioni organizzatrici - dice il prof Francesco Rosati - che oltre ad offrirci un ulteriore momento di convivialità e socialità, ha dato la possibilità ai nostri studenti di misurarsi in pubblico, un’abilità che devono acquisire insieme alla pratica dello strumento musicale”.

La manifestazione si è conclusa con una merenda a base di pizza, dolci e bibite per tutti. Ai partecipanti è stato poi consegnatoun biglietto di auguri preparato dai bambini della Scuola dell’Infanzia Ortolani e della Scuola dell’infanzia L’Aquilone. “E’ stato un pomeriggio speciale - dice Claudio Cingolani presidente dell’associazione Iononcrollo ODV - vedere di nuovo tante persone, bambini, famiglie e nonni ritrovarsi insieme dopo il lungo periodo pandemico che ci ha visto isolati è stato il più bel risultato dei due eventi proposti. Siamo convinti, come Associazione Iononcrollo, che la socialità che tanto ci è mancata nel post terremoto e poi di nuovo minata con la pandemia è l’elemento fondamentale per la ricostruzione di questi territori.”

I due eventi, “I laboratori di antichi mestieri” e “La festa dei Nonni” sono inseriti nel progetto finanziato con il “Bando per il finanziamento di azioni a sostegno della solidarietà intergenerazionale e si inseriscono all’interno del progetto Marche_Active@net al tempo del sisma realizzato, con il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le politiche della famiglia. Il bando si prefigge, infatti, lo scopo di stimolare e favorire lo sviluppo di azioni, interventi e iniziative territoriali di animazione socio-culturale e socio-educativa che consentano di promuovere la solidarietà intergenerazionale nei territori di 6 Ambiti Territoriali Sociali delle province di Ascoli Piceno, Fermo e Macerata, con particolare attenzione ai territori colpiti dal sisma del 2016.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-04-2022 alle 17:47 sul giornale del 14 aprile 2022 - 333 letture

In questo articolo si parla di attualità, angelo ubaldi, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/c1fp





logoEV
logoEV
qrcode