Italia, l’industria videoludica segna un +3%: è la riconferma di un settore in crescita

3' di lettura 28/04/2022 - Il comparto dei videogiochi è uno di quelli che gode di maggior salute in Italia. Negli ultimi anni è infatti partita una scalata al vertice che non accenna ad arrestarsi, con un ulteriore aumento del 3%.

Va detto che sono soprattutto le nuove console a trainare il settore, anche per via dei grandi passi in avanti a livello tecnologico, che hanno permesso ai players di godersi un’esperienza di gioco sempre più completa. Oggi, dunque, analizzeremo in modo completo i dati e i numeri dell’industria videoludica.

L’industria videoludica in Italia segna un +3% nel 2021

Il parere degli esperti era il seguente: dopo l’incredibile boom del comparto dei videogames nel 2020 ci si aspettava un calo nel 2021. In realtà è avvenuto l’esatto contrario, perché il comparto dei videogiochi ha proseguito lungo la propria rotta di crescita, a dispetto dell’allentamento delle restrizioni legate alla crisi sanitaria. Come anticipato poco sopra, sono state soprattutto le console ad animare questo mercato, con un aumento del 26% circa rispetto al 2020, per merito delle piattaforme di ultima generazione (ovvero la PS5 e la Xbox Series S), nonostante ci siano stati diversi problemi nella loro distribuzione. I numeri sono davvero eccellenti, anche se si va oltre il +3% complessivo registrato nel 2021 dall’industria videoludica.

Nello specifico, in Italia si gioca in media quasi 9 ore a settimana, e spesso ciò avviene non solo su console, ma anche su smartphone. Il mobile gaming, non a caso, è un’altra delle novità degli ultimi anni, con un trend in sviluppo che ha quasi del clamoroso. Di contro, non è tutto oro quel che luccica, dato che nel mobile gaming è calato il numero di giocatori appassionati di videogames free to play. Per quel che riguarda i giochi più apprezzati lo scorso anno, la classifica viene vinta da FIFA, con il podio chiuso da Gran Theft Auto e da Call of Duty Warzone. Il futuro del comparto del gaming in Italia può contare su prospettive rosee, anche per il 2022, considerando che è previsto un ulteriore aumento del valore del settore (oggi pari a oltre 2,2 miliardi di euro).

Quali sono le tipologie di videogiochi più in voga oggi?

Come detto, GTA e FIFA rappresentano al momento i videogames più giocati in assoluto, insieme ai classici sparatutto in prima persona come Call of Duty. Continuano a riscuotere successo gli sparatutto in modalità Battle Royale, come nel caso di Warzone e di Fortnite. Una delle nicchie in continua crescita è anche quella del gambling digitale, con una raccolta intorno ai 50 miliardi di euro nella Penisola. I casinò online, come quello di William Hill, per citarne uno, spopolano soprattutto tra gli uomini con un’età compresa tra i 18 e i 35 anni. In linee generali, tornando al gaming, il 35% degli italiani si dedica quotidianamente (o quasi) ai videogiochi, testimoniando così un interesse per il comparto davvero ampio.

Proseguendo con le tipologie di videogames più in voga, ecco altri titoli must have come Spider Man Miles Morales, Animal Crossing e Assassin’s Creed Walhalla. Naturalmente l’elenco dei titoli amati e giocati dagli italiani è molto lungo, e include anche altre perle come Mario Kart 8 Deluxe, The Crew 2, l’immortale Minecraft, Just Dance 2021, Red Dead Redemption 2 e i simulatori di F1, che dal 2023 si correrà anche a Las Vegas. Non potremmo poi non citare altri giochi del calibro di Tom Clancy’s Rainbow Six Siege, Pokemon Brilliant Diamond, Super Mario 3D World, Call of Duty Vanguard, Black Ops Cold War e Ring Fit Adventure. In conclusione, il mercato dei videogiochi prosegue con il segno positivo, anche e soprattutto per merito dei videogames inseriti in questa classifica, in grado di soddisfare qualsiasi desiderio.


   

di Redazione





Questo è un articolo pubblicato il 28-04-2022 alle 19:02 sul giornale del 28 aprile 2022 - 108 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/c4vr


logoEV
logoEV