A scuola di Protezione Civile a Castelraimondo

2' di lettura 30/04/2022 - Formare i piccoli cittadini per avvicinarli al mondo del volontariato e della Protezione Civile. È questo lo scopo del progetto scolastico che vede coinvolti i vari gruppi cittadini di Protezione Civile dell’entroterra e che venerdì mattina ha interessato i giovani di Castelraimondo.

L’iniziativa si è svolta nei giardini comunali e ha visto la partecipazione di classi quarta, quinta e relativi insegnanti delle scuole elementari, ma ha attirato l’attenzione anche di alcuni cittadini che hanno seguito l’evento presieduto dai gruppi di Protezione Civile di Castelraimondo, Fiastra, Pioraco, Fiuminata e Camerino. Una mattinata diversa dal solito in cui i presenti hanno potuto toccare con mano e ammirare da vicino alcune attrezzature utilizzate dai volontari in contesti emergenziali, dai moduli antincendio alle apparecchiature radio. Spiegate anche alcune metodologie di intervento e altre curiosità legate al mondo della Protezione Civile. Per l’amministrazione comunale erano presenti il sindaco Patrizio Leonelli, che ha portato il proprio saluto e ringraziato i volontari, il vicesindaco e assessore con delega alla Protezione Civile Roberto Pupilli, gli assessori Ilenia Cittadini ed Edoardo Bisbocci e il presidente del consiglio comunale Luigi Bonifazi.

"Una bella iniziativa che ha coinvolto molto i ragazzi – spiega l’assessore Pupilli – giornate come questa sono molto importanti sia per la consapevolezza comune dell’impegno messo dai volontari, sia per far avvicinare i giovani a questo mondo. Fare volontariato significa mettersi a disposizione della comunità e del prossimo, una scelta di vita che può essere intrapresa in qualsiasi momento. Ringraziamo i volontari, gli insegnanti e la scuola per la collaborazione e un pensiero non può che non andare al compianto dirigente scolastico Maurizio Cavallaro, che aveva avallato subito questo progetto".


dal Comune di Castelraimondo
www.comune.castelraimondo.mc.it







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-04-2022 alle 20:01 sul giornale del 02 maggio 2022 - 554 letture

In questo articolo si parla di attualità, castelraimondo, comune di castelraimondo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c41D