Coronavirus Marche: ancora tantissimi, ma in calo costante, i contagi; migliori degli anni scorsi tutti gli altri parametri

1' di lettura 16/05/2022 - È ormai da metà marzo che, settimana dopo settimana, i nuovi contagi nelle Marche sono in discesa (seppur con una piccola eccezione). Ma se il numero assoluto dei contagi resta altissimo se paragonato ai dati del 2020 e del 2021 le conseguenze del virus sono molto minori che negli anni scorsi.

Contagi
Negli ultimi sette giorni i tamponi positivi sono stati 7.798. Nella settimana dal 14 al 20 marzo erano 17.000, poi sono progressivamente e costantemente scesi. Negli anni scorsi i contagi settimanali sono stati 1639 nel 2021 e 236 nel 2020.

Gli attualmente positivi
Oggi i marchigiani positivi sono 4841. Meno dei 6.300 di sette giorni fa e dei 5.500 di un anno fa, più dei 3.206 del 2020. Questo è l'ultimo dato, tra quelli presentati oggi, maggiore dei dati passati. Tutti i dati che seguono sono migliori sia di quelli della settimana precedente che degli anni scorsi.

Negli ospedali
I ricoveri in area medica sono 123, meno dei 139 di sette giorni fa e dei 334 del 2021 e dei 433 del 2020. In terapia intensiva i ricoveri sono tre. Erano 5 la settimana scorsa, 58 nel 2021 e 44 nel 2020.

I decessi
A perdere la vita sono stati altri 14 marchigiani. È il numero più basso dal dicembre del 2021. La settimana scorsa le vittime del Covid erano 20. Lo scorso anno furono 25 e l'anno precedente 48.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.
Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente al giornale desiderato nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "Notizie on".
Per Telegram cliccare il canale desiderato e iscriversi.

Giornale Whatsapp Telegram
Vivere Camerino 340.8701339 @VivereCamerino
Vivere Macerata 328.6037088 @VivereMacerata







Questo è un articolo pubblicato il 16-05-2022 alle 16:22 sul giornale del 17 maggio 2022 - 179 letture

In questo articolo si parla di attualità, michele pinto, articolo, coronavirus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c7Ix