La Notte dei Musei accende San Severino (foto)

2' di lettura 16/05/2022 - Tanti volontari al lavoro e una macchina organizzativa che non ha tradito le aspettative.

La città di San Severino Marche ha risposto sì alla Notte dei Musei, evento culturale unico tornato dopo la lunga pausa imposta dal Covid. L’iniziativa, promossa dall’Amministrazione comunale e dalla Pro Loco, ha richiamato centinaia e centinaia di persone, soprattutto per una visita ai siti d’arte. Gettonatissimo il tour all’area archeologica dell’antica Septempeda, con visite a cura della guida Paola Pistoni, così come al santuario della Madonna dei Lumi.

A facilitare gli spostamenti tra i due siti il servizio bus navetta gratuito messo a disposizione dalla società Contram Spa con partenze continue dal complesso di San Domenico. Emozionante anche la proposta musicale, con pubblico ed esecutori tutti sul palco, della neonata associazione Virgilio Puccitelli che al Feronia ha costretto qualche presente a seguire lo spettacolo seduto in platea per sold out dei posti disponibili. In molti hanno scelto di trascorrere la Notte dei Musei con una visita alla pinacoteca civica “P. Tacchi Venturi”, vero tempio dell’arte dove sono custoditi numerosi capolavori e dove diversi fortunati hanno potuto vedere all’opera il restauratore Giacomo Maranesi. Tanto pubblico ai Musei di Borgo Conce per le visite guidate a cura di Alberto Vignati e alla chiesa di San Rocco, eccezionalmente aperta fino a tarda notte.

Apprezzate anche le mostre a palazzo della Ragione Sommaria che con “Contemporanea… Mente” hanno presentato le opere di Giulio Sfrappini, Shura Oyarce Yuzzelli e Maria Ersilia Antonini, e nella chiesa della Misericordia dove è stata inaugurata la personale del pittore settempedano Leonardo Corneli. A palazzo Servanzi Confidati in molti hanno potuto vedere la doppia mostra “Memorie di una Terra” con il Museo del Territorio e il Museo della Guerra. Nella sede del Palio dei Castelli in tanti hanno potuto ammirare l’esposizione di costumi storici “L’atelier medievale”. Moltissimo pubblico anche nella biblioteca comunale “Francesco Antolisei” dove è stato inaugurato il nuovo Caffè Letterario e dove, fino alle 1,30 di notte, è andata avanti una straordinaria Maratona una lettura. Da applausi tutti gli altri protagonisti del ricchissimo programma. L’Amministrazione comunale ringrazia associazioni, enti e istituzioni che hanno permesso il successo dell’iniziativa insieme a tutti i collaboratori dei gruppi e i volontari della Protezione Civile per l’insostituibile e instancabile supporto.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-05-2022 alle 19:27 sul giornale del 17 maggio 2022 - 158 letture

In questo articolo si parla di cultura, san severino marche, Comune di San Severino Marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c7KS