Muccia verso il futuro e i dubbi sull'amministrazione Baroni: "Si naviga a vista, senza strategie"

muccia 2' di lettura 27/05/2022 - A 7 mesi dalle elezioni amministrative di Muccia del 3 e 4 ottobre 2021, che hanno visto la conferma dell’amministrazione Baroni, ci sono diversi interrogativi ai quali la cittadinanza e gli stessi consiglieri comunali, specie quelli di minoranza, non trovano risposte.

In particolare, in data 6 aprile 2022 i consiglieri Bizzarri, Carnevali e Loreti hanno presentato – dopo numerose richieste da parte dei cittadini - un’interrogazione nella quale chiedevano al Sindaco e alla Giunta informazioni sulle motivazioni circa il mancato funzionamento dell’ascensore che unisce le S.A.E. Contrada Varano alla zona commerciale Maddalena di Muccia.

A tale interrogazione veniva data risposta orale e scritta, da parte dello stesso Sindaco, nella seduta di Consiglio Comunale del 6 maggio 2022: il Sindaco addebitava la mancata messa in moto dell’elevatore all’emergenza sanitaria da Covid-19, evidenziando che l'Amministrazione ha preferito posticipare l’attivazione del servizio ‘anche per motivi di turnazione ed organizzazione del personale oltre che economicità del servizio’, poiché la stessa avrebbe dovuto prevedere ripetute igienizzazioni, dopo ogni utilizzo dell’ascensore. Ci si domanda a questo punto se questa non sia solo una ‘scusa’, un pretesto, dato che lo stesso ascensore, dal costo considerevole, sarebbe utile, per non dire essenziale, per tutti i cittadini di Muccia e, in particolare, per le persone disabili, per chi ha bambini nei passeggini, per gli anziani che vanno a fare la spesa...

La seconda questione che pone diversi interrogativi riguarda il turismo. Nello specifico, i consiglieri di cui sopra domandano ad ogni Consiglio Comunale quali siano le iniziative messe in campo, i progetti, le idee per sviluppare e far ripartire il paese, anche dal turismo. Le risposte dell’attuale amministrazione, tuttavia, risultano essere molto scarne e sembra mancare un piano relativo all’incremento del turismo. Non appare esserci una visione lungimirante per la cittadina né un interesse alla realizzazione concreta dei progetti previsti dall’attuale amministrazione.

Alla luce di quanto sopra riportato emergono dubbi sulle scelte dell’Amministrazione Baroni, relative alla valutazione degli interessi per quanto riguarda l’offerta dei servizi alla cittadinanza. Tali scelte, infatti, non appaiono motivate dall’interesse primario della cittadinanza di poter usufruire di tutti i servizi, potenzialmente a disposizione. Ci si domanda, inoltre, quale sia la visione d’insieme della questione relativa al turismo.

È del tutto evidente che si naviga a vista, senza alcuna visione d'insieme delle reali esigenze della comunità, senza una prospettiva concreta sul fronte del turismo, della pianificazione dei servizi, di una strategia di rete con il territorio. Su questi temi l'amministrazione Baroni continua a latitare. Ma per quanto tempo ancora potrà permettersi il lusso di farlo?






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-05-2022 alle 12:16 sul giornale del 28 maggio 2022 - 431 letture

In questo articolo si parla di politica, muccia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c9sT





logoEV
logoEV