Motocross Junior, marchigiani in grande evidenza alle semifinali

3' di lettura 07/06/2022 - Il caldo e l’afa hanno messo a dura prova i baby del cross azzurro sul crossodromo del Cross Valley di Castellarano (RE), dove hanno preso il via le fasi finali della stagione 2022 per la categoria Senior. Per la categoria Cadetti e Junior è andata di scena la fase semifinale, mentre per i Debuttanti si è assegna la Coppa Italia. Malgrado il caldo, lo spettacolo è stato di alto livello. Nelle rispettive Categoria si sono imposti Nicolò Alvisi (85 Senior), Francesco Assini (Cadetti), Andrea Uccellini (85 Lunior) e Giacomo Dondè (65 Debuttanti).

La nuova formula del campionato 2022 vede in questa tappa la prima prova finale per la sola categoria Senior 85, dove Nicolò Alvisi (Trial David Fornaroli) ha vinto il primo confronto e si è aggiudicato il punteggio più alto della giornata. In questa classe, dove la rappresentanza marchigiana era costituita da 2 piloti, il migliore e unico ad entrare nel “Top 10” è stato Manuel Savi (Ostra) 10° di giornata su Gas Gas, mentre non è stata una giornata fortunata quella di Nicolò Giancamilli (Ktm - MRC) che ha chiuso nelle retrovie.

Nella Junior dominio del toscano Andrea Uccellini (Fashion Bike Ragni Moto) che ha fatto segnare anche la pole position nella giornata del sabato e si è aggiudicato anche entrambe le manche, corse nettamente in testa fin dalla prima curva lo candidano ad un ruolo da protagonista assoluto della stagione. Buona la prova dei marchigiani in questa classe, dove era concentrata la gran parte di loro. Il portacolori del team KTM Pardi Royal Pat Cristian Amali ha confermato il buon momento, conquistando un 7° posto assoluto, tallonato dal Elio Boldrini (Husqvarna) del Lion Montegranaro.

Gli altri piazzamenti sono stati ottenuti da Alessandro Stagi (Husqvarna - Lion Montegranaro), Kevin Scipioni (Ktm - MC Racing Sarnano), Leon Diomedi (Ktm - Mrc), David Paglialunga (Yanus) ed Emanuele Giorgi (TM - M.C. Fagioli Cingoli). Nella categoria 65 Cadetti A, il lombardo Francesco Assini (Berbenno) ha dominato la scena risultando imprendibile in tutte e due le manche, dove ha fatto corsa a se partendo velocissimo subito al via e staccando tutti gli avversari, suo il maggior distacco nella seconda manche corsa i tuto il pomeriggio di gare, disputate con le temperature più alte.

In questa categoria il migliore dei marchigiani è stato Fabio Santecchia (Husqvarna - Sarnano Mx Racing), seguito poco più indietro si è piazzato Pietro Belli (Ktm - Team Factory Racing Paolucci). Nella 65 Cadetti B dove si imposto il lombardo Federico Corti, al termine delle due manche di giornata, ottimi i due alfieri delle Marche, con Alceste Pallotta (Ktm - Cross Park Ponzano – Fm) che ha concluso al 9° posto, seguito al 10° da Luca Stampatori Ktm - (Lugugnano Racing Team). Nella Coppa Italia per la categoria Debuttanti, si è imposto Giacomo Dondè (Team Cervellin), che è stato anche il più veloce del weekend vincendo a mani basse il Trofeo. In questa gara buono l’8° posto del marchigiano Luigi Paganelli (M.C. Fermignanese).








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-06-2022 alle 12:08 sul giornale del 08 giugno 2022 - 424 letture

In questo articolo si parla di sport, comunicato stampa, mx junior

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/c01Q





logoEV
logoEV
qrcode