Recuperato nella notte il corpo senza vita di Sensini. Soccorso anche un 58enne per un malore alla Grotta dei Frati

3' di lettura 30/06/2022 - Sarà recuperata oggi la mountain bike di Michele Sensini, 47enne guida escursionistica e giornalista, rinvenuto privo di vita in fondo ad un dirupo di rocce e vegetazione nella serata di ieri. L'avvistamento della guida, vittima di un accidentale incidente in mountain bike risalente al pomeriggio del giorno precedente, è avvenuto ieri sera intorno alle ore 20,00 da una squadra di soccorritori che stava perlustrando il sentiero che dalle Lame Rosse porta alla Gola del Fiastrone ed è percorribile anche con la bici da montagna.

L'incidente si è probabilmente verificato mentre l'uomo stava percorrendo un tratto in discesa, sulla strada del ritorno verso casa, quando per cause accidentali ha perso il controllo del mezzo ed è stato scaraventato nel burrone. In quel punto il dirupo, dalla strada al punto dove è stato rinvenuto il corpo, è alto circa 50 mt. Un punto abbastanza impervio. Sul corpo i soccorritori hanno trovato diversi segni di fratture.

Il recupero della salma è avvenuto, come da procedura, attraverso il percorso di terra. Imbarellata la salma è stata fatta risalire fino al sentiero e poi trasportata dai soccorritori a mano fino al termine dello stesso per essere consegnata ai sanitari e trasferita all'obitorio. Le operazioni di recupero si sono protratte circa fino alle ore 22,00.

Questa disgrazia ha lasciato sgomente tante persone, considerato che Michele Sensini, oltre ad essere conosciutissimo a Fiastra, dove risiedeva e lavorava da ani, era stato addetto alla comunicazione dell'Ente Parco dei Sibillini ed aveva un grande amore per la montagna, quella passione esagerata che in questo caso non gli ha dato scampo. Notevole la macchina dei soccorritori che ha impegnato Carabinieri, Vigili del Fuoco, Soccorso Alpino e Protezione Civile, che si era mossa con la speranza di ritrovarlo ancora in vita. Si stavano battendo infatti tutti i sentieri possibili che dal Fiastrone portano alle escursioni interne di una zona molto bella, frequentatissima, ma allo stesso tempo piena di insidie.

Era troppo esperto Michele per non poter far allarmare famigliari, parenti, amici e conoscenti, considerato il fatto che l'ultima volta era stato notato percorrere proprio in bici la provinciale che costeggia il bacino del lago e porta verso i sentieri di quel versante. Tanti anche gli indizi che lasciavano presagire al peggio, considerato che a casa sua, nella zona abitata di San Lorenzo a Lago, tutto era stato lasciato in prospettiva di un rientro dopo un giro in bici.

Michele Sensini lascia la compagna, un figlio piccolo ed i fratelli Mario e Angelo. Il papà Alberto Sensini, deceduto due anni fa, era stato un noto giornalista professionista scrivendo ed essendo responsabile per diverse testate dome Il Corriere della Sera, La Nazione, Il Gazzettino, presidente della Stampa Parlamentare e docente di materie giornalistiche e politiche alle università di Macerata e LUISS di Roma.

Quella di ieri, nella zona di Fiastra è stata una giornata di intenso lavoro per i soccorritori in generale, considerato che verso le 18,00, mentre si stava ancora cercando Michele Sensini, era scattato un altro allarme, questa volta per una persona in difficoltà, causa affaticamento, nella zona della Grotta dei Frati. L'uomo, un civitanovese di 58 anni (M.G.), componente di un gruppo di 4 persone avventuratesi in quella luogo, ad un certo punto non riusciva più a risalire, accusando difficoltà. E' stato dato quindi l'allarme al 118 ed è stato recuperato con l'aiuto prima di una squadra di terra del Soccorso Alpino ed una volta portato in uno spazio più aperto recuperato con l'aiuto dell'eliambulanza tramite verricello e trasportato all'ospedale di Macerata. Le sue condizioni non erano gravi.








Questo è un articolo pubblicato il 30-06-2022 alle 14:03 sul giornale del 01 luglio 2022 - 1066 letture

In questo articolo si parla di cronaca, angelo ubaldi, fiastra, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ddF9





logoEV
logoEV