"Fare il domani migliore dell’oggi", a Senigallia la filosofia di Epicuro è la protagonista dell'estate

2' di lettura 01/07/2022 - Tre giorni di filosofia e riflessione sul futuro: il Festival Epicureo di Senigallia, quest’anno, offre un profondo viaggio all’interno del pensiero epicureo. “Fare il domani migliore dell’oggi” è quanto, da giovedì 21 luglio a sabato 23 luglio, verrà discusso dagli oltre dieci relatori che prenderanno parte al festival.

Professori, ricercatori, cultori di filosofia antica e scienziati si riuniscono per parlare di progresso; un tema ispirato alla Sentenza Vaticana 48 di Epicuro, che così recita: “Bisogna cercare di fare il domani migliore dell'oggi fino a che viaggiamo nella vita. Poi, arrivati alla fine della strada, ci allietiamo moderatamente”. Non mancheranno i contributi dallo scenario accademico internazionale: prestigiosi i nomi che quest’anno popolano il festival: da Parigi, Colonia e New York, gli accademici giungono in Italia per un evento di importanza unica.

Piazza Garibaldi di Senigallia si trasforma, così, nel Giardino di Epicuro: momenti di riflessione, cultura e speranza condivisa tra studiosi e non, nel nome della filosofia epicurea. Ad avere spazio saranno anche i giovani studiosi: sarà proprio nello spazio del Festival che Chiara Rover e Federico Giulio Corsi, entrambi dottorandi all’Università Sapienza di Roma, verranno premiati col premio Netoip. Per questa terza edizione del premio, l’operatore telefonico marchigiano Netoip offre un premio di 1.500€ per la miglior tesi di laurea su Epicuro. Sempre quest’anno, per la prima volta sarà premiata anche la seconda tesi classificata con un ulteriore premio di 500€.

Giovedì 21 luglio 2022

18:00 – 20:00
Matteo Saudino - Essere Epicuro oggi
Gianluca Del Mastro – Il nome di Epicuro e degli epicurei
Francesca Faedi – Il progresso tecnologico e la scoperta di nuovi mondi: Terra 2.0

21:30 – 23:00
Francesco Verde – Natura e progresso in Lucrezio
Sulla felicità: Dibattito filosofico degli studenti del Liceo Perticari


Venerdì 22 luglio 2022

18:00 – 20:00
Jürgen Hammerstaedt - Non è mai troppo tardi per occuparsi della filosofia. La vecchiaia vista dall’epicureo Diogene di Enoanda
Phillip Mitsis ed Enrico Piergiacomi – Epicuro on the road? Il tempo del piacere nella filosofia epicurea
Pierre-Marie Morel – La politica epicurea, fra ottimismo e pessimismo

21:30 – 23:30
Concerto Arbitri Elegantiae e consegna Premio Netoip


Sabato 23 luglio 2022

18:00 – 20:00
Marco Giammarchi – Dalla mitologia alla meccanica quantistica: una visione unitaria della conoscenza
Gianluca Esposito – Più in alto, più forte, più veloce di oggi: sport ed epicureismo
Elena Irrera – Felicità, Natura e Amicizia in Aristotele

21:30 – 23:00
Emidio Spinelli vs Arianna Fermani, Modera Selene I.S. Brumana
"La via della felicità passa per la virtù o per il piacere?"- Confronto tra il pensiero di Aristotele e di Epicuro.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.
Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente al giornale desiderato nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "Notizie on".
Per Telegram cliccare il canale desiderato e iscriversi.

Giornale Whatsapp Telegram
Vivere Camerino 340.8701339 @VivereCamerino
Vivere Macerata 328.6037088 @VivereMacerata







Questo è un articolo pubblicato il 01-07-2022 alle 17:30 sul giornale del 02 luglio 2022 - 127 letture

In questo articolo si parla di cultura, filosofia, epicuro, articolo, festival epicureo, Giulia Ariti, Fare il domanimigliore dell'oggi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ddVT





logoEV
logoEV